Tele e ceramiche per un ponte tra Sicilia e Toscana

Dopo l’esposizione di Palermo, Edi Magi apre il suo studio castiglionese alla poesia

- Al: 16/12/2013, 00:00 | Categoria: Altro
STAMPA

Anche la ceramista di Castiglion Fiorentino Edi Magi, Presidente dell’Artigianato Artistico di CNA Arezzo, tra le protagoniste della mostra collettiva Ensemble per dipinti e ceramiche  allestita in una galleria d’arte di Palermo che, inaugurata il mese scorso, rimarrà aperta per alcune opere fino a Natale.
Accanto a lei due artiste della ceramica e due pittrici, una inglese e una palermitana: in tutto cinque donne che amano i colori e la luce, raccontano storie, mettono in mostra creatività e passione.
Così un quotidiano locale siciliano ha descritto le opere della ceramista castiglionese: …quelle che meravigliano e danno un’idea di impalpabile felicità, sono le ceramiche di Edi Magi, cotte e ricotte, libere da ogni raffronto, leggere come piume. E soprattutto, sono luminose, trasudano azzurro mare, rosso fuoco, giallo sole, sono graffiate, lacerate come se da ogni ferita corresse sangue, allegro e sincero.
Da Palermo a Castiglion Fiorentino: fino al 23 dicembre lo studio di Edi Magi ospiterà le poesie di due scrittrici in un percorso dal titolo “Di creta e parole” dal giovedì alla domenica dalle 17 alle 19.30.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK