A Sansepolcro Marco Paolini con "Itis Galileo"

Martedì, 14 gennaio, alle 21 al Teatro Dante

- Al: 07/01/2014, 14:24 | Categoria: Cinema e Teatro
STAMPA

Sarò Marco Paolini, al quale è stato assegnato nel 2013 il Premio Cultura della pace – Città di Sansepolcro, a portare in scena al Teatro Dante ITIS GALILEO, per il secondo appuntamento della Stagione Teatrale, martedì 14 gennaio alle ore 21


“Marco Paolini è il simbolo dell’arte affabulatoria, è colui che ha riportato in auge il racconto teatrale, il racconto civile, il teatro sociale. Con la forza della parola e la pratica della spiegazione riesce a condurre lo spettatore, poco alla volta, dentro temi che toccano tutti, con la forza deflagratrice della denuncia, della scoperta, dell’indignazione.
Paolini è il Vajont o Ustica, ma è anche Galileo, il padre della scienza moderna, trattato come uno sgherro, messo al bando, alla gogna, fatto calmare a più miti consigli, riportato in carreggiata dalla Santa Inquisizione.
Quanto è difficile, anche oggi, sovvertire il pensiero dominante? La superstizione è sempre più forte della scienza. Le persone sono esauste dalla soffocante comunicazione, assuefatte al conformismo, scettiche su un possibile cambiamento, passive nell’accettare qualsiasi nuova ricetta per la felicità.
Galileo ha sconfitto Tolomeo. Ma se fosse vissuto oggi?”


Prevendita dei biglietti presso la Biblioteca comunale a partire da venerdì 10 gennaio.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK