Anno nuovo, vecchi problemi: Vasari Rugby sconfitti

| di Andrea Repek
| Categoria: Attualità
STAMPA

Sconfitta in casa la Vasari Rugby contro l'Union Tirreno e entra in una serratissima lotta per la salvezza.

Il primo tempo è caratterizzato dall’equilibrio e dai tanti errori
commessi da una parte e dell’altra, dovuti specialmente alla continua
pioggia battente e il campo pieno di pozze e mota, quasi ai limiti della
praticabilità. Dopo venti minuti, grazie a due calci piazzati del solito
Grotti, i padroni di casa conducevano per 6-0, ma nel giro di dieci minuti
il Tirreno riesce a pareggiare sempre con due calci piazzati, per poi
portarsi in vantaggio grazie ad una meta ed una trasformazione. Il
repentino svantaggio sveglia il Vasari che si conquista un calcio piazzato
che ha fatto andare le squadre negli spogliatoi sul risultato di 9-13.
Il secondo tempo vede scivolate e palloni mancati o scivolati di mano per
venti minuti, fino al calcio piazzato di Grotti non andato a segno e
quello del Tirreno invece finito tra i pali. A cinque minuti dalla fine la
partita sembra ormai segnata, ma lo spirito e la voglia che i ragazzi del
Vasari mettono in campo gli permette di realizzare una meta sofferta e
meritata. La posizione però è defilata…troppo defilata, e Grotti prova a
centrare i pali che sarebbe valso il pareggio, ma purtroppo il calcio è
troppo corto. Finisce qui, sul punteggio di 14-16 un match equilibrato e a
tratti sfortunato.
C’è ancora molto da fare, ma la strada è buona e la prossima partita, a
Terni, è già un crocevia importante.

 

Andrea Repek

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK