Arriva il Pony Bici, il primo ciclo-corriere di Arezzo

Ecologico e sostenibile, la Pegaso ha attivato un servizio di consegna di posta e pacchi in bici Il corriere in bicicletta, noto come "bike messanger", è già attivo nelle principali città europee

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

AREZZO – Ad Arezzo arriva il Pony Bici, il primo ciclo-corriere della città. La Pegaso, società con alle spalle 20 anni di attività nel settore dei recapiti espressi, ha infatti attivato un servizio ecologico e sostenibile che prevede la distribuzione di posta, pacchi e documenti attraverso i "bike messanger", i corrieri in bicicletta. L'idea è nata osservando quanto già succede in 25 città italiane e nelle principali metropoli di tutto il mondo (da Parigi e Copenaghen fino ad arrivare a New York e Tokio) dove questa modalità pulita di consegna della corrispondenza è già in voga da molti anni in sostituzione alla classica distribuzione in motorino. «Il Pony-Bici - spiega Lucio Massai, titolare della Pegaso, - assicura una distribuzione economica e rapida in tutta Arezzo, una città che viene colorata e movimentata dal lavoro dei nostri ciclisti. Questo innovativo servizio deriva da una scelta di responsabilità sociale che ha connotati fortemente ecologici perché porta ad una riduzione dell'inquinamento, dell'emissione di rumori e del traffico, migliorando di conseguenza la qualità della vita della nostra città». Il Pony Bici permette di effettuare consegne e distribuzioni in ambito urbano utilizzando biciclette predisposte al trasporto come la "Bullitt", un mezzo dotato di un vano per caricare pacchi di medie dimensioni. Il ciclo-corriere della Pegaso assicura il recapito entro l'arco della giornata o, in caso di urgenza, in appena un'ora, con un servizio puntuale e di qualità che, pur essendo stato appena avviato, promette importante sviluppi. La Pegaso si sta infatti attivando per garantire l'apertura del suo ufficio nel centro di Arezzo, in via Guadagnoli, con orario continuato e anche nella giornata di sabato per servire e per incontrare le esigenze dei negozianti e dei residenti. «I ragazzi in bici - conclude Massai, - partono continuamente dalla nostra sede per recarsi verso le zone urbane dell'intera città. La Pegaso dal 2000 ha sposato il concetto di "azienda consapevole", cercando di ridurre l'inquinamento e le emissioni nocive nell'aria e arrivando a dotarsi di un parco mezzi che al 90% è a trazione ecologica. In questo senso il Pony Bici rappresenta un ulteriore passo in avanti perché è l'esaltazione della nostra filosofia aziendale: invitiamo tutti i cittadini a venirci a trovare per conoscere le possibilità di un servizio che per Arezzo è veramente rivoluzionario».

a cura della redazione

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK