MONTE SAN SAVINO E LA VALDICHIANA SET DI UN FILM

"MONTE SAN SAVINO E LA VALDICHIANA Protagoniste DI UN FILM"

| di Stefano Conti , a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Le storie di cinque ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado di Monte San Savino che fanno parte della Band Acchiappanote saranno il leit motiv del film del regista Rachid Benhadj, la cui troupe sarà in Valdichiana per le riprese per quattro settimane. “Le storie dei nostri giovani si intersecano tra loro nell’attesa di un evento molto importante e significativo: il concerto di fine anno scolastico diretto da un grande direttore d’orchestra, il maestro Daniele Agiman – sottolinea Iacopo Maccioni, Dirigente scolastico della scuola savinese – un film che intende  addentrarsi nei fatti e nelle avventure che animano alcuni percorsi di apprendimento della musica in quanto linguaggio universale ed esperienza individuale e di gruppo, che diventa anche, proprio per le sue caratteristiche, un fatto sociale della comunità e ne rende visibili tanto le tradizioni più locali, quanto le più ampie appartenenze e relazioni, nazionali, europee e globali”. La scuola savinese ha chiesto per il finanziamento del film la collaborazione ad enti ed aziende del territorio e la risposta è stata ampiamente positiva. Oltre alle amministrazioni comunali di Monte San Savino e Foiano della Chiana hanno risposto positivamente all’invito di collaborazione le seguenti aziende: Agricola San Luciano, Oleificio Morettini, Salumeria di Monte San Savino, Panificio Menchetti, Filarmonica Ario Gigli, Banca Valdichiana Agenzia di Monte San Savino, Outlet di Foiano della Chiana. La troupe durante la permanenza sarà ospitata dall’Azienda Agricola Cepina di Paola e Susanna del Cipolla di Lucignano; dalla Casa vacanze Casolare Il Moro di Silvia Roncucci e dall’Hotel Sangallo di Monte San Savino, mentre i pranzi e cene per la troupe saranno serviti da Le Delizie di Aldo e lo Stroncapane di Monte San Savino. Il 12 marzo, alle ore 17, al Cassero di Monte San Savino si terrà un interessante tavola rotonda dal titolo “La leadership degli artisti può servire alla scuola!”, moderata dall’Ispettore Centrale del MIUR Giovanna Barzanò con i contributi del regista Rachid Benhadj e del direttore d’orchestra Daniele Agiman.

Stefano Conti , a cura della redazione

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK