Acli Arezzo

Un nuovo trasporto

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Un nuovo servizio di trasporto per supportare gli spostamenti di chi è invalido. Ad attivarlo sono il Patronato Acli di Arezzo e l'Arciconfraternita della Misericordia che hanno stretto un innovativo accordo per facilitare le pratiche di coloro che devono sostenere le visite mediche per l'accertamento dell'invalidità civile e lavorativa. L'iniziativa, valida per il territorio comunale di Arezzo, trova le proprie radici dalla constatazione che, complice la crisi economica, molte famiglie hanno difficoltà nel far fronte al trasporto verso i centri di somministrazione di terapie o le visite medico-legali dei loro anziani affetti da patologie invalidanti. Proprio per superare tale disagio, Patronato e Misericordia hanno unito le forze dando vita a questo nuovo servizio che supporta i cittadini in tutte le pratiche burocratiche per il riconoscimento dell'invalidità.

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK