Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Le Rancole 2011 & Collefresco 2007 al Vinitaly

Il Chianti ed il Vinsanto di Poggiotondo da non perdere al Vinitaly 2019

| di Lorenzo Massart
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

 

POGGIOTONDO di scena al Vinitaly 2019 con due degustazioni d’eccellenza

 

LE RANCOLE 2011 & COLLEFRESCO 2007

 

IL CHIANTI & IL VINSANTO DI POGGIOTONDO DA NON PERDERE AL VINITALY  2019

 

LE RANCOLE e COLLLEFRESCO  in degustazione al banco istituzionale del CHIANTI nell’area espositiva centrale Padiglione 9 stand C 11

 

 

Quest’anno Veronafiere ospita la 53° edizione del Salone Internazionale dei Vini e Distillati e per l’occasione il Consorzio del Chianti, nell’area centrale nel Padiglione 9 allo stand C 11, al banco istituzionale, presenta due degustazioni da non perdere, il Chianti Docg Le Rancole 2011 ed il Vinsanto del Chianti Doc Collefresco 2007.

                       

Le Rancole 2011 è un Chianti tradizionale a base di solo sangiovese e canaiolo che matura il 40% in barrique, il resto in vasche di cemento. Le Rancole, è il vino che ha introdotto nel 2003 il Casentino nel panorama enologico italiano.

 

Al banco istituzionale del vinsanto è, invece, di scena Collefresco 2007 a base di malvasia e trebbiano. Collefresco è considerato il prodotto di punta dell’azienda e tutte le guide italiane lo considerano ad un passo dall’eccellenza.

 

         Per la cronaca, l’azienda imbottiglia altri due vini, Poggiotondo (sangiovese e canaiolo in vasche di cemento) e C 66 (il vino della moglie del titolare dell’azienda, Lorenzo Massart, definito "un vino di una donna per le donne").

 

Da domenica 7 a mercoledì 10 aprile a Verona potrebbe essere l’occasione anche di incontrare Lorenzo Massart e farsi raccontare perché è stato definito l’integralista del sangiovese e come fa a fare contemporaneamente anche l’avvocato ed il pittore …

 

         Poggiotondo 29 marzo 2019

Lorenzo Massart

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK