IMU: scade lunedì la prima rata di versamento

Nel sito del Comune tutte le informazioni e il modello di calcolo

| Categoria: Attualità
STAMPA

Scade il 17 giugno 2013 il versamento della prima rata dell’Imu dovuta per l’anno  2013: le aliquote e le detrazioni sono le medesime applicate dal Comune per l’anno 2012.

Il pagamento dell’IMU è sospeso esclusivamente per tre categorie di immobili: abitazione principale e relativa pertinenza, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1 – A/8 – A/9; unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica; abitazione principale e relativa/e  pertinenza/e di proprietà di anziani o disabili che acquisiscano la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata.

L’acconto è calcolato  nella  misura  pari al 50% di quella dovuta sulla base delle aliquote e detrazioni dei dodici mesi dell’anno precedente.

Sul sito Internet del Comune www.comune.arezzo.it sono disponibili tutte le informazioni e un modello di calcolo a uso dei contribuenti.

Il versamento può essere eseguito utilizzando: il modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali), oppure il bollettino di CC postale n° 1008857615, intestato a “pagamento imu”, reperibile presso tutti gli uffici postali.

Il codice Comune da indicare è A390.

 

Non è dovuto il versamento se l’imposta per l’intero anno è inferiore a 5 euro.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK