Rassina saluta il dottor Biondi, in pensione dopo 40 anni al servizio della comunità

Una sentita lettera dei cittadini

| Categoria: Casentino
STAMPA

Da ieri 2 gennaio ’14 il dottor Biondi ha lasciato il suo incarico di medico di base che ha svolto per quasi quaranta anni nella nostra comunità; con queste poche righe, scritte alla buona ma sinceramente, intendiamo ringraziare e rendere il giusto merito a chi tanto ha dato in nome di un giuramento prestato e di una professione svolta con umanità, conoscenza, abnegazione, sacrificio.
Grazie dottor Biondi per tutte le persone alle quali ha dato ascolto, grazie per il suo impegno ad alleviare tante sofferenze, grazie per tutte le paure che ha cercato di dissipare, grazie per le richieste alle quali ha fornito una risposta, grazie per le giornate dedicate ai suoi pazienti, grazie per le nottate perse a fare una visita urgente.
Grazie per quanto ha dato alla nostra gente ed al nostro paese con il suo modo gioviale e sempre disponibile a dire “ vengo subito” , “ si accomodi” e nel suo modo si salutare dicendo : “tante cose, arrivederci.”
Una domanda  però ci sentiamo di dover porre al dottore:
Caro Renzo, lo sa che tutte le trote del Casentino appena hanno saputo che lei andava in pensione sono state viste scappare dall’acqua e fuggire a destra e a manca come impazzite? La Asl sta facendo delle analisi ma per ora tutto è nella norma, solo che i pregiati salmonidi continuano ad avere attacchi di panico……….
Grazie Renzo.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK