COMPAGNIA CARABINIERI AREZZO

Tratti in arresto

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Cronaca
STAMPA

COMPAGNIA CARABINIERI  AREZZO

I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI SUBBIANO HANNO TRATTO IN ARRESTO UN  32ENNE, MAROCCHINO, RESIDENTE NEL BASSO CASENTINO, NEI CUI CONFRONTI LA PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO IL TRIBUNALE DI RIMINI AVEVA EMESSO UN ORDINE DI CARCERAZIONE.

L’UOMO, CONDANNATO AD UN MESE E 10 GIORNI DI ARRESTO PER GUIDA IN STATO DI EBREZZA, ERA STATO AMMESSO DAL TRIBUNALE DI RIMINI ALLA PENA SOSTITUTIVA DI 44 GIORNI DI LAVORO DI PUBBLICA UTILITA’.

NON AVENDO OTTEMPERATO A QUANTO INPOSTOGLI, L’AUTORITA’ GIUDIZIARIA EMETTEVA IL PROVVEDIMENTO RESTRITTIVO, PRONTAMENTE ESEGUITO DAI MILITARI DELL’ARMA, CHE TRADUCEVANO IL TRENTADUENNE PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI AREZZO.

I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI AREZZO HANNO TRATTO IN ARRESTO UN 33ENNE, TUNISINO, SENZA FISSA DIMORA, IN ESECUZIONE DI UN ORDINE DI ARRESTO EMESSO DAL TRIBUNALE DI BRESCIA.

VERSO LE 17.00 DI IERI I MILITARI DELL’ARMA PROCEDEVANO ALL’ISPEZIONE DI UNA CASA DISABITATA IN QUANTO ERANO STATE NOTATE DELLE PERSONE SOSPETTE AGGIRARSI NEI DINTORNI.

ALL’INTERNO DELL’ABITAZIONE VENIVA RINTRACCIATO UN 33ENNE TUNISINO CHE, A SEGUITO DEGLI ACCERTAMENTI, RISULTAVA COLPITO DA UN ORDINE DI ARRESTO EMESSO DAL TRIBUNALE DI BRESCIA.

I CARABINIERI ACCERTAVANO INOLTRE CHE L’EXTRACOMUNITARIO ERA STATO ESPULSO DAL TERRITORIO NAZIONALE IL 12.04.2013 E VI ERA RIENTRATO SENZA L’ AUTORIZZAZIONE DEL MINISTERO DELL’INTERNO. L’ARRESTATO E’ STATO RISTRETTO PRESSO LA CAMERA DI SICUREZZA DELLA CASERMA CARABINIERI DI AREZZO, IN ATTESA DEL PROCEDIMENTO PER DIRETTISSIMA PREVISTO PER LA MATTINATA ODIERNA.

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK