Domenica 23, appuntamento con il Parlamentare Europeo Marco Scurria ( FI-AN)

"per dar voce al mondo dell' agricoltura"

| di Stefano Conti
| Categoria: Politica
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

DOMENICA 23 UN APPUNTAMENTO "DIVERSO" CON IL PARLAMENTARE EUROPEO MARCO SCURRIA (Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale) PER DAR VOCE AL MONDO DELL'AGRICOLTURA.

"Sua Eccellenza Agricoltura", questo il titolo dell'incontro che si svolgerà domenica 23 all'hotel Continentale ad Arezzo a partire dalle 16.00, organizzato da Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale Arezzo e che vedrà la presenza del parlamentare europeo di riferimento Marco Scurria.

"Un titolo che già da solo fa pensare a come e quanto tutto il settore agricolo sia tra i più rappresentativi del made in Italy nel mondo ma allo stesso tempo un settore per troppo tempo lasciato a se stesso se non fosse per alcuni timidi segnali occorsi nell'ultimo periodo. Si parla di crisi occupazionale, imprenditoriale, di commercio che non riparte, di bilanci, società partecipate, infrastrutture, sanità, burocrazia, costi della politica e si è soliti relegare l'agricoltura - uno dei maggiori settori per occupazione ed export - in fondo alla lista, come se si trattasse di un settore che va avanti da solo e non sente il peso della crisi in atto. Eppure l'agricoltura è vita e motore dell'Italia, per questo è necessario parlarne, soprattutto con chi siede in Europa dove si giocano i destini di tutte le politiche agricole e di sviluppo comunitarie", fanno sapere dalla costituente provinciale di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale Arezzo.

Ed il portavoce Carlotta Andrea Buracchi precisa: "Abbiamo fortemente voluto dare un impianto differente all'incontro: è l'ora di finirla con una politica che pretende di sedersi in cattedra e spiegare tutto a cittadini e categorie produttive. Da tempo con Marco Scurria abbiamo scelto di organizzare incontri, in tutta la Toscana, dove sia la platea stessa ad esporre problematiche e possibili soluzioni. Anche questa volta sarà così, con interventi liberi e con l'impegno, da parte nostra, di portare le problematiche su quel tavolo europeo che ha da poco approvato la PAC pertanto invitiamo non soltanto l'intera cittadinanza ma anche tutte le categorie ed associazioni del settore a partecipare all'evento. E' importante invertire il rapporto tra categorie e politica mettendo le prime al centro se vogliamo veramente costruire un futuro di sviluppo e sostenibilità".

[Per informazioni circa l'incontro di domenica 23: 335.84.04.698]

Stefano Conti

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK