Medici da Shangai ad Arezzo per studiare l'ecografia interventistica

Importante riconoscimento internazionale alle strutture e ai professionisti aretini

| Categoria: Sanità
STAMPA

Dalla Cina con ….. il furore di apprendere e conoscere. La capacità e il livello di conoscenza raggiunto dalle strutture e da molti professionisti aretini ha avuto un autentico riconoscimento internazionale con la scelta di Arezzo per lo svolgimento di stage professionali per medici provenienti dall’Università di Shangai: in questo caso per lo studio e la diagnosi precoce della patologia tumorale.

 

Arezzo è sede della scuola di ecografia interventistica (fondata da Marcello Caremani e Fabrizio Magnolfi) e i suoi studi sono base di conoscenza e di studio in tutta Italia e a livello internazionale.

 

E’ stata la Esaote, azienda italiana leader nella produzione di ecografi, che ha individuato nel dottor Giorgio Paletti l’esperto nell'eseguire particolari studi per la diagnosi del carcinoma prostatico utilizzando tecniche ecografiche all'avanguardia e comunque tecniche operative ecografiche urologiche.

 

Così Esaote, per i rapporti che coltiva a livello internazionale, ha invitato ad Arezzo due medici specialisti provenienti dalla Università di Shangai (tre mesi uno e un mese l’altro) per approfondire le conoscenze e le capacità tecniche per la Ecografia Interventistica.

Oltre a Paletti, per la organizzazione dello stage e per ottimizzare la loro permanenza è stata coinvolta per la parte addominale operativa la Dottoressa Laura Lapini della Gastroenetrologia (insieme al Dottor Marcello Caremani). Lo stage è stato completato con alcune sedute con la Dottoressa Chiara Vezzosi (per la parte concernente la tiroide ) della Unità operativa di Endocrinologia.

Nella occasione Esaote ha fornito alla U.O. Urologia un ecografo all'avanguardia da un punto di vista tecnologico fornito di tutte le sonde necessarie per la parte interventistica. Sono stati eseguiti numerosi esami con ecografia interventistica di elevato livello (per esempio eseguita in contemporanea con studio di Risonanza Magnetica nucleare sia per l’urologia che per l’applicazione addominale).

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK