Il Bsc Arezzo si rinforza e sogna una stagione ai vertici

All'assemblea generale sono stati illustrati gli obiettivi di Banca Etruria Baseball e Monnalisa Softball

| Categoria: Sport
STAMPA

Il Bsc Arezzo ha presentato la nuova stagione sportiva. L'assemblea generale di sabato scorso è stata l'occasione in cui il presidente Alessandro Fois e il consiglio direttivo hanno illustrato ai soci i progetti e le novità del baseball e del softball cittadini, promettendo un ulteriore sviluppo del settore giovanile. Il vivaio sarà infatti il fulcro su cui il Bsc Arezzo vuole continuare ad investire, con attività e iniziative per aumentare il numero dei bambini e dei ragazzi. Questo impegno, avviato nella stagione scorsa, ha già permesso alla società di riformare una squadra di ragazzini che parteciperà al prossimo campionato Esordienti e che dal prossimo 2 febbraio sarà impegnata a Firenze nella Winter League, il torneo invernale che riunisce le giovanili delle principali società toscane. Passando alle formazioni seniores, il BancaEtruria Baseball sarà ancora tra i protagonisti del campionato di serie C, un impegno che affronterà con una formazione rinforzata da alcuni giocatori aretini reduci da una positiva esperienza nella massima serie italiana con i Mastiff Grosseto. Tra questi sono da annoverare gli innesti di Bartolomeo Capretto, Matteo Omarini e Tommaso Peracchio, tre ragazzi che porteranno qualità ed esperienza alla squadra che sarà allenata dal perugino Giorgio Parodi. Il tecnico, già allenatore della nazionale italiana cadetti, va a sostituire Adolfo Borrell, il coach che dopo tanti anni ad Arezzo ha cambiato maglia portando tutta la sua esperienza al servizio degli stessi Mastiff. Importanti rinforzi sono arrivati anche per il Monnalisa Softball, la squadra femminile allenata da Fabio Borselli che, dopo aver vinto il campionato di A2 ed essere arrivata ai Play Off nazionali, nel 2014 darà la caccia alla promozione in serie A. Il principale acquisto è quello della lanciatrice Carlotta Natti, una ragazza del 1992 cresciuta ad Arezzo che negli ultimi anni ha giocato in serie A nel Caserta vincendo tre scudetti e disputando le coppe europee. Oltre a lei è arrivata dalla Sestese Federica Andolfi, forte grossetana del 1995, mentre dopo un periodo di stop è pronta a riprendere l'attività sportiva la giocatrice Andreea Dumitrescu (1994). «Siamo entusiasti - ha spiegato Fois, - di aver inserito nei nostri organici alcuni forti giocatori aretini che, dopo aver maturato esperienze nelle massime serie italiane, hanno deciso di indossare la maglia del Bsc Arezzo. Possiamo fare affidamento su due squadre forti e affiatate, dunque puntiamo a vivere una stagione al vertice e a ripagare la fiducia che gli sponsor e l'intera città d'Arezzo ripongono in noi».

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK