Impresa degli Arieti Rugby nel derby della Valdichiana

| di Stefano Conti
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

AREZZO – Undici vittorie su dodici partite giocate e un primato sempre più inattaccabile. Nell'ultimo turno del campionato di serie C, gli Arieti Rugby hanno sofferto ma, alla fine, sono riusciti a vincere una delle partite più sentite dell'intera stagione: il derby della Valdichiana sul campo dei Vikings Chianciano. La gara era iniziata in discesa per la capolista aretina che, dopo nemmeno un quarto d'ora, si era già portata su un tranquillizzante 0-15 che sembrava prospettare un'agile vittoria. Ad aver cambiato il copione sono stati una serie di cartellini sventolati dall'arbitro ai giocatori degli Arieti che sono stati costretti per oltre un tempo a giocare con due uomini in meno, favorendo così una rimonta del Chianciano che all'inizio del secondo tempo è stato capace di portarsi sul 12-15. Lo spettro della rimonta ha riacceso l'orgoglio degli uomini di Paolo Casalini che, pur in inferiorità numerica, hanno splendidamente contenuto il pressing degli avversari e hanno addirittura segnato una nuova meta blindando il successo sul 12-20 finale. «I miei ragazzi hanno realizzato una nuova impresa - afferma il tecnico Casalini. - Vincere con due uomini in meno contro una squadra forte e ben attrezzata come il Chianciano non era certamente semplice, dunque questa prestazione testimonia il carattere e il valore della mia rosa. Purtroppo ci siamo complicati la vita perché lo 0-15 iniziale aveva fatto pensare a tutta un'altra partita, ma poi siamo stati bravi a difendere e a segnare una nuova meta che ci ha permesso di festeggiare l'ennesimo successo stagionale». I 22 Arieti che hanno vinto il derby della Valdichiana con il Chianciano sono Gabriele Accioli, Ervist Arapaj, Giuseppe Avella, Andrea Ballarotta, Riccardo Biagi, Matteo Celati, Roberto Chini, Marco Cipriani, Aniello D'Ambrosio, Beniamino D'Ambrosio, Aniello Farella, Mirko Fiacchini, Simone Gallorini, Fabio La Barbera, Samuele Lini, Giacomo Parati, Luca Perferi, Gabriele Pierozzi, Sandro Ramazzotti, Francesco Roggi, Leonardo Rossi e Gabriele Tega. La vittoria è stata firmata dalle mete di Perferi, Biagi e Ramazzotti, con il punteggio arrotondato dalla trasformazione e dal calcio piazzato di La Barbera. Questo bel risultato ha permesso agli Arieti di rinforzare il proprio primato in classifica aumentando addirittura il vantaggio sulla seconda, il Rugby Mugello, che ha perso con l'Empoli. Domenica prossima è in programma a Policiano lo scontro diretto contro il Mugello in una sfida in cui gli aretini, in caso di vittoria, blinderebbero forse definitivamente la vittoria del campionato di serie C.

Arezzo, lunedì 3 marzo 2014

Stefano Conti

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK