All'Equestrian Centre è partita la seconda settimana del Toscana Tour

"Grande spettacolo per le prime gare della nuova settimana"

| di a cura della redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

All'Equestrian Centre è partita la seconda settimana del Toscana Tour
Grande spettacolo per le prime gare della nuova settimana al Nuovo Centro Ippico Aretino
Protagonisti delle prime due giornate sono stati i binomi della categoria Young Horses

AREZZO – Nella splendida location dell'Arezzo Equestrian Centre tornano a riaccendersi i riflettori sull'esclusivo Toscana Tour 2014, giunto alla sua seconda settimana. All'interno di due giornate contraddistinte da un tempo incerto, lo showground aretino ha ospitato le gare riservate ai cavalli di età cinque, sei e sette anni per la categoria Young Horses. La seconda settimana si è aperta con la vittoria  di Carina Baudach nella gara riservata ai cavalli di età sette anni. La tedesca, in sella a Carlanda, ha firmato un tempo di 61'35'' che le ha consentito di conquistare la piazza più alta del podio mettendosi alle spalle l'italiano Antonio Sanfelice, giunto secondo con il suo Neus del Terriccio, e il binomio belga Hendrik Denutte-Bonstop Van de Kranenburg giunto sul gradino più basso del podio. Lo stesso Hendrik Denutte ha poi concluso la giornata di gara con una vittoria nella gara riservata ai cavalli d'età sei anni. Vittoria centrata grazie al tempo di 34'79'' ottenuto in sella a Cider les Hauts, in una gara che ha visto il belga prevalere sui binomi György Körmendy-Clear Girl e Neriske Prinsloo-Indigo v/d Middelstede, giunti rispettivamente secondo e terza, con quest'ultima protagonista inoltre nella gara (non a cronometro) riservata ai cavalli di età cinque anni. Una gara che, come nel caso di quella svoltasi nella giornata di mercoledì, ha visto tutti i partecipanti giungere al primo posto ad ex aequo con 0 penalità ciascuno. La seconda giornata di gare invece si è aperta con una vittoria italiana ottenuta da Giovanni Consorti tra i cavalli di età sei anni. Il cavaliere senese è stato autore di due prove eccellenti che gli hanno consentito, in sella ai suoi Caprice Van de Begijnakker e Quirama il Palazzetto, di conquistare rispettivamente la prima e la seconda piazza con i tempi di 57'30'' e 58'31'', all'interno di un podio completato poi dal binomio Luca Ruxandariu-Ukaz, giunti terzi con il tempo di 58'46''. Con la vittoria di Ulrika Sanny si è poi conclusa la gara riservata ai cavalli di età sette anni: l'amazzone svedese ha firmato, in sella al suo Carrera, il tempo di 31'11'' che gli ha permesso di piazzarsi davanti ai binomi Carina Baudach-Caprice, giunti secondi con il tempo di 31'16'', e Antonio Sanfelice-Neus del Terriccio, terzi con il tempo di 31'44''. Gli Young Horses torneranno protagonisti giovedì in una giornata in cui l'arena Boccaccio riaprirà i propri cancelli ospitando le prime gare della settimana riguardanti Bronze, Silver e Gold Tour.

a cura della redazione

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK