Caos allo stadio

"Caos allo stadio: insultato e preso a sputi Giancarlo Abete"

| di a cura della redazione
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Attimi concitati quelli che hanno preceduto la premiazione di Giancarlo Abete come dirigente dell’anno in occasione del primo Torneo Internazionale intitolato ad “Azelio Rachini”.

La premiazione era in programma alle ore 11. Il presidente della FIGC è arrivato ad Arezzo con qualche minuto di anticipo e mentre stavo parcheggiando l’auto all’interno dello stadio Comunale è stato raggiunto da un gruppo di tifosi amaranto che hanno contestato duramente Giancarlo Abete, entrando all’interno del piazzale antistante l’ingresso degli uffici dell’US Arezzo.

Insulti e sputi all’indirizzo del presidente della FIGC con qualche tifoso che ha cercato di aprire lo sportello dell’auto sulla quale viaggiava Abete senza riuscirvi grazie all’intervento di alcuni dirgenti dell’US Arezzo e di Ettore Catalani. Dopo alcuni minuti di contestazione, il presidente della Federcalcio ha raggiunto la sala dell’Arbitro Club dove ha ritirato il premio intitolato ad Azelio Rachini.

a cura della redazione

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK