Coppa Italia, Arezzo avanti. Battuto ai rigori l'Isernia. In semifinale c'è la Torre Neapolis. E i tifosi tornano in trasferta

Avanti 2-0, gli amaranto si fanno rimontare fino al 2-2. Dal dischetto decisiva la trasformazione di Pacioni. Intanto l'Osservatorio ha dato il via libera per la trasferta di Campi Bisenzio

| di Andrea Lorentini
| Categoria: Sport
STAMPA

Prosegue l'avventura in Coppa Italia dell'Arezzo. Gli amaranto hanno battuto l'Isernia ai calci di rigore e si sono qualificati per le semifinali dove affronteranno la Torre Neapolis che a sua volta ha superato il Monospolis per 2-0. Andata il 27 febbraio, ritorno 20 marzo.

Nei tempi regolamentari la gara è terminata 2-2 con l'Arezzo che si è fatto rimontare il doppio vantaggio da 2-0 a 2-2. Al 18' Eramo ha sbloccato la partita deviando in rete di testa un angolo calciato da Dieme. Il raddoppio amaranto arriva in avvio di ripresa. Al 53' Bianchini è freddo ad insaccare sull'uscita del portiere ospite.  Poco prima del 2-0 l'Isernia aveva colpito la traversa e fallito un calcio di rigore assegnato per un tocco di mano in area di Pacioni.  Dal dischetto Panico si è fatto ipnotizzare da Casini. Per il portiere classe '92, un bel biglietto da visita al debutto al comunale. Al 60' Arezzo vicinissimo al tris, ma la zampata di Parigi si stampa sulla traversa. All'80' l'Isernia accorcia le distanze con Ricci che supera Casini con una potente conclusione dal limite e a due minuti dalla fine Vinciguerra completa la rimonta dei suoi allungando la sfida ai calci di rigore.

Dal dischetto sbagliano per l'Arezzo Piccolo, Pucci ed Eramo, mentre per l'Isernia Vinciguerra, Lunardo, Panico e Russo. Decisiva la trasformazione del baby Pacioni

 

IL TABELLINO

AREZZO - ISERNIA 7-6 (dcr, 2-2 al 90°)

AREZZO (4-4-2): Casini; Pacioni, Pucci, Eramo, Secci (35' st De Martino); Dieme (41' pt Gentili), Piccolo, Stufa, Bozzoni; Parigi, Bianchini (24' st Martinez).
A disp: Dolci, Pecorari, Idromela, Rubechini.
Allenatore: Bacis.
ISERNIA (4-4-1-1): D'Arienzo; Ricci, Russo, Galuppi, Lunardo; Coppola (9' st De Giambattista), Mingione, Allegretta (21' st Russo), Fucci (9' st Sesay); Vinciguerra; Panico.
A disp: Buk, Tagliamonte, Corbo, Di Bartolomeo.
Allenatore: Scagliarini.
ARBITRO: Panarese di Lecce (Margheritino di Savona - Vecchio di Albenga).
RETI: pt 18' Eramo; st 8' Bianchini, 35' Ricci, 43' Vinciguerra.
NOTE: Ammoniti: pt 27' Piccolo; st 18' Parigi, 42' Gentili. 

Oltre al passaggio del turno in coppa, in serata, è arrivata un'altra buona notizia.  L'Osservatorio per le manifestazioni sportive ha autorizzato la trasferta, senza restrizioni, ai tifosi amaranto domenica prossima a campi Bisenzio. Non accadeva dalla prima giornata, da Pierantonio-Arezzo. Da quel momento era sempre stato  vietato ai supporters dell'Arezzo di assistere alle gare fuori casa per motivi di ordine pubblico.

Andrea Lorentini

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK