All'Arezzo Equestrian Centre arriva l'eleganza assoluta del dressage

In gara 150 binomi provenienti da tutta Europa, per una tre giorni che promette grande fascino

| Categoria: Sport
STAMPA

Si rialza il sipario sull'Arezzo Equestrian Centre, pronto ad accogliere da venerdì 21 a domenica 23 giugno il prestigioso Concorso Nazionale di Dressage Fise. Nei tre giorni di gare, l'evento abbraccerà numerose categorie, partendo dalla E60 fino ad arrivare al Gran Prix, e sarà affiancato anche da un Concorso Internazionale di Dressage (Cdi - Tre stelle) junior, young rider e pony. Particolare attenzione sarà rivolta soprattutto alle gare riservate ai pony, per un test che si prevede di grande importanza in vista proprio dei Campionati Europei della categoria che si svolgeranno all'interno della stessa struttura aretina dal 24 al 27 luglio prossimi. Tra i 150 binomi che parteciperanno al Concorso Nazionale di Dressage sarà presente la selezione italiana, pronta a dare battaglia alle altre nazioni europee con Micol Rustignoli, Monica Iemi e Federica Scolari all'interno del Big Tour. Inoltre la stessa Iemi e Norma Paoli saranno le azzurre presenti tra gli young horses di cinque anni, con Elena Cola e Roberto Brenna che invece rappresenteranno l'Italia all'interno dello Small Tour. Tra i più giovani scenderanno nel rettangolo Margherita Josi, Francesco Neri e Annachiara Menin, che gareggeranno tra gli junior, e Arianna Scardicchi, Leonardo Farina e Claudia Brambilla presenti invece tra gli young rider. Tra i pony sono pronti a mettersi in mostra Valentina Remold, Lucia Berni, Marta Bafile e Sophie Amelie Fabiani. Alla tre giorni di dressage la direzione dell'Arezzo Equestrian Centre crede molto, come dimostrano le parole di Bruno Quadrelli dell'Holmo Management. «L'Equestrian Centre - spiega Quadrelli, - è una struttura ormai riconosciuta tra le migliori d'Europa. Il nostro obiettivo rimane sempre quello di crescere e di trovare una visibilità ancora maggiore all'interno dei concorsi di dressage e, in questo senso, l'appuntamento del prossimo week end è un premio che va a riconoscere i nostri sforzi organizzativi. Organizzazione inoltre già proiettata ai Campionati Europei di Dressage 2014 che si svolgeranno proprio all'interno della nostra struttura». Parole che fanno seguito alla dichiarazione del Consigliere Federale Fise Stefano Romiti che spiega la scelta della struttura aretina per l'importante concorso del prossimo fine settimana. «La scelta della location - afferma, - è avvenuta per premiare la cornice dello show ground e l'alto livello raggiunto sia sotto il profilo strutturale sia sotto quello riguardante la qualità dei servizi messi a disposizione dei cavalieri durante i concorsi di carattere nazionale e internazionale». Concorsi di prestigio come quello che avrà inizio venerdì che, immerso nello scenario unico dello show ground aretino, è pronto ad accogliere ancora una volta cavalieri di assoluto livello nazionale e internazionale. Tutto questo a conferma dei livelli di assoluta eccellenza raggiunti dall'Arezzo Equestrian Centre.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK