IL PROGETTO “TERRE DI PIERO” SI PRESENTA AI TOUR OPERATOR

BATTESIMO A RIMINI CON IL MINISTRO FRANCESCHINI

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Territorio
STAMPA


Toscana, Emilia Romagna, Umbria e Marche insieme nella promozione congiunta del primo ‘museo a cielo aperto’ dedicato al padre della prospettiva pittorica e alle sue opere: Piero della Francesca.
Capofila del progetto il comune che ha dato i natali all’artista, Sansepolcro, presente ieri con il sindaco Frullani e l’assessore Andreini, al TTG di Rimini,  una delle più importanti fiere del turismo dedicata agli operatori.  All’inizio della presentazione di “Terre di Piero” ha portato personalmente il saluto del Governo, il Ministro della cultura e turismo Andrea Franceschini che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza della proposta ribadendo che “Investire in cultura e turismo è il contributo migliore che si possa offrire per la crescita del Paese. E’ un esempio di collaborazione e di diversificazione – ha aggiunto - di prodotti trasferibili anche ad altre realtà al quale sicuramente prenderemo ci ispireremo”. “Sono molto soddisfatta di come stiamo procedendo – dichiara il sindaco di Sansepolcro Daniela Frullani – perché c’è stato davvero un grande interesse e l’entusiasmo degli operatori del settore e del Ministro Franceschini sono un ottimo carburante.” Il progetto coinvolge, oltre Sansepolcro, Rimini, Urbino, Monterchi, Arezzo e Perugia. Sono infatti questi i  territori che ospitano i capolavori del maestro quattrocentesco e sui quali costruire itinerari dedicati. A Rimini oltre ai rappresentanti biturgensi erano presenti Liviana Zanetti presidente dell’Apt dell’Emilia Romagna, Alberto Peruzzini di Toscana Promozione, il sindaco e l’assessore di Monterchi Alfredo Romanelli e il Presidente del Consiglio Comunale Maria Cristina Polcri, il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, l’assessore alla cultura del Comune di Arezzo Pasquale Macrì e il vicesindaco di Urbino Maria Francesca Crespini.  Alla base del progetto, un sito web dedicato (www.terredipiero.it), un video di presentazione di ciascun territorio con le sue peculiarità culturali ed enogastronomiche, una guida in italiano e inglese, nonché, a breve, una app per smartphone con gli itinerari e i consigli di viaggio. “Questo progetto – spiega l’assessore al turismo e cultura di Sansepolcro Chiara Andreini - è il frutto di un cammino condiviso che vede insieme Comuni e Regioni nel nome di Piero della Francesca. Il lavoro svolto fino ad oggi ha permesso di realizzare un'immagine coordinata del percorso, il depliant dedicato e un video promozionale del circuito. Da qui alla presentazione del 3 novembre a Londra durante il World Travel Market ci concentreremo sulla parte web  con il sito ed una app dove il turista potrà trovare tutte le informazioni necessarie per un viaggio in uno degli spaccati più belli d'Italia. L'interesse manifestato dagli operatori – conclude Andreini - durante la presentazione e le parole del Ministro Franceschini ci confermano che stiamo procedendo nella giusta direzione.”
Il Progetto prevede quindi la stampa e distribuzione di una breve guida alla scoperta delle Terre di Piero in italiano e inglese (con logo e grafica coordinati per le 4 regioni) e una segnaletica urbana ed extraurbana ad hoc.
Piero della Francesca costituisce a tutti gli effetti uno degli assoluti vanti culturali dell’Italia nel Mondo. L’idea alla base del progetto “Terre di Piero” è offrire ai turisti stranieri ed italiani una full immersion nel mondo del pittore. Vedere dal vivo, attraversandoli, i paesaggi che sono diventati scenario dei suoi quadri, assaporare i cibi tipici di cui lui stesso si nutriva, ripercorrere le sue tappe tra le regioni e le signorie del suo tempo, dai Malatesta ai Medici passando per i Montefeltro: tutto per rendere la visione, e comprensione, dei suoi capolavori per un’emozione unica ed irripetibile.
Dal punto di vista promozionale, l’iniziativa verrà presentata in occasione dei più importanti appuntamenti fieristici europei del 2014-2015 dedicati al mercato delle vacanze, dal WTM di Londra all’ITB di Berlino- nonché all’interno dell’Expo 2015 di Milano. Sono inoltre previsti educational tour per la stampa italiana ed estera e diverse forme di comunicazione, anche sul web.

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK