Maggiolata, scricchiola la fiducia ai vertici del comitato

In dubbio la data della seconda uscita, il 25 maggio ci sono le elezioni politiche

| di Osvaldo Tavarnesi
| Categoria: Valdichiana
STAMPA

"Temporale" sul Comitato Maggiolata appena eletto, e non si deve certo alla pioggia degli ultimi giorni. Infatti,  le maggiori cariche elette dagli altri componenti il Comitato di Gestione hanno detto "ni", per dire che hanno preso tempo prima di dare o meno il loro assenso. Intanto andiamo ad elencare i consiglieri: Massimo Casini, riconfermato Presidente, Alessandra Polvani, anche Lei riconfermata nella carica, Valentina Botarelli  in qualità di Segretaria, ricoperta pochi anni addietro, e Costanzo Caparco, si può affermare che da molti anni ricopre con grande professionalità l'incarico di Tesoriere. Tutto sembra fatto, per quanto concerne le cariche più rappresentative, ma non è così, e qui nasce il malcontento degli eletti, dovuto al fatto che dei 38 possibili votanti (mancavano due, tra i quali il rappresentante comunale), così suddivisi: 30 consiglieri, i 4 Rappresentanti delle Contrade, la presidente della locale Pro-Loco, un rappresentante del comune,  uno del Gruppo Storico, uno della Banda Comunale danno vita ad una scelta di candidati oltremodo variegata, facendo sì che i voti degli eletti risultino decisamente risicati, come ancor meglio ci spiega il Presidente uscente Massimo Casini:" Ci siamo adoperati da più di un mese, dalla fine delle elezioni, per  cercare di costruire un gruppo unito, omogeneo e soprattutto che ha già dato dimostrazione, negli anni passati, di avere le necessarie doti e caratteristiche per garantire che la nostra Maggiolata, potesse, anche quest'anno, essere all'altezza delle passate edizioni. Sinceramente( Casini è profondamente deluso di quanto avvenuto) questo stillicidio dispersivo di voti che i Consiglieri hanno ritenuto di dare, ma che potevano democraticamente fare, è sembrato allo stesso tempo una mancanza di fiducia da parte degli stessi consiglieri che sembrano non aver valutato positivamente i nostri  sforzi e sacrifici nel condurre le altre edizioni  e tutto questo oltre che farci sentire non ben accetti, non può certo garantirci la possibilità di avere un gruppo coeso e in grado di mettere insieme tutte le energie necessarie per garantire un ottimo svolgimento del programma della Maggiolata 2014".

Riassumendo possiamo sintetizzare le parole del Presidente uscente con una semplice ma determinante considerazione e che il prossimo lunedì 27, quando si riunirà il Comitato Maggiolata, ci dovrà essere una piena conferma e fiducia nelle persone scelte per i vertici e questo vogliamo sperare che possa permettere un passo indietro di questi quattro eletti, accettando gli incarichi ai quali sono stati nominati e che finalmente si possa partire, in tutta fretta, a dare ad ognuno dei consiglieri lin propri compiti da portare in porto con la consueta passione e professionalità. Oltretutto quest'anno c'è un grosso problema in più per Il Comitato Maggiolata ed è quello che il 25 maggio ci sono le elezioni, e per l'ordine pubblico non è possibile fare nessuna manifestazione popolare, e questo crea un rompicapo per il Presidente Casini, per cercare una data accettabile alternativa, visto che proprio l'ultima domenica del mese di Maggio si sarebbe dovuto tenere la 2^ Maggiolata. Anche per questo il Comitato dovrà dare un esempio di grande comunione d'intenti per il bene del proprio paese, dove la manifestazione è una delle sue massime espressioni d'identità.

Osvaldo Tavarnesi

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK