Migliaia di carcasse di polli scoperte in una fossa comune

Blitz della Forestale in un allevamento di Castiglion Fiorentino. Due denunce

| Categoria: Valdichiana
STAMPA

Carcasse su carcasse di polli abbandonate in una fossa comune. La scoperta è stata fatta, dal Corpo forestale dello Stato di Arezzo, in un terreno vicino ad uno dei piu' importanti allevamenti avicoli del centro Italia, che ha sede a Castiglion Fiorentino. Il blitz è scattato in seguito alla segnalazione di alcuni residenti della zona che avvertivano ucattivo odore. I Forestali hanno quindi effettuato controlli nei quali hanno scoperto la fossa comune dove erano state interrate le carcasse in un'area di di tre ettari e a due metri di profondita. La fossa è stata sequestrata e consegnata alla Usl 8 per la bonifica, mentre il legale rappresentante dell' allevamento e l'esecutore materiale dello smaltimento sono stati denunciati per illecito smaltimento anche se loro si sono dichiarati estranei alla vicenda.Lo scorso luglio nell'allevamento erano morti 18.000 polli a causa di un guasto all'impianto di condizionamento. La Usl aveva quindi ordinato all'allevamento di incaricare una ditta per smaltirli. Ed e' su questo punto che stanno indagando gli uomini della Forestale sotto la direzione del sostituto procuratore Roberto Rossi.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK