Badia Tedalda, Francesco Cardelli nuovo comandante della stazione della Forestale

Presentato dal dirigente provinciale D'Amico

| Categoria: Valtiberina
STAMPA

Il Comandante Provinciale Claudio D’Amico si è recato oggi presso il Comune di Badia Tedalda ed ha presentato al Sindaco Fabrizio Giovannini ed al suo Vice Alberto Santucci il nuovo Comandante della locale Stazione forestale, Vice Sovrintendente Francesco Cardelli.
Con l’assegnazione del Comandante, affiancato da due elementi incaricati dal Comando Provinciale di dare supporto al reparto, la Stazione forestale di Badia Tedalda riapre ufficialmente dopo un prolungato periodo di aggregazione alla Stazione di Pieve Santo Stefano, e riprende a svolgere in autonomia il servizio di presidio del territorio di competenza. Questo è rappresentato dalle circoscrizioni dei comuni di Badia Tedalda e Sestino, estese complessivamente oltre 20 Kmq, in un contesto di notevole importanza ambientale e naturalistica, alle “frontiere” della provincia di Arezzo con Romagna e Marche.
Con la riapertura della Stazione di Badia Tedalda il Corpo Forestale dello Stato attesta l’attenzione che è dedicata alle aree rurali e montane del territorio nazionale e rafforza la rete di presidi dislocati nella provincia per svolgere i compiti di tutela ambientale, e concorrere ai servizi di sicurezza pubblica, protezione civile e pubblico soccorso in coordinamento con le altre Forze di polizia statali e locali.
Il Sindaco, a nome dell’Amministrazione comunale, ha espresso soddisfazione e compiacimento per questo importante traguardo, riconoscendone il valore a beneficio dell’intera comunità locale. Nel corso del colloquio sono stati affrontati con franchezza e reciproca comprensione i temi di corrente attualità che riguardano l’area montana, nella difficile situazione di crisi economica ed occupazionale del Paese e di vulnerabilità del territorio appenninico rispetto alle diffuse e purtroppo attuali condizioni di precaria stabilità idrogeologica. Dopo aver affrontato anche gli aspetti più pratici legati alla riattivazione dell’ufficio, collocato in locali messi a disposizione del Comune presso la propria sede in Piazza dei Tadaldi,  sono stati presi accordi per definire forme di collaborazione che il Comando Stazione forestale potrà fornire al Comune, compatibilmente alle specifiche esigenze di servizio del CFS, per coadiuvare l’Amministrazione e concorrere al mantenimento dei tradizionali standard di coesione e tranquillità di una popolazione laboriosa e di alto profilo civile.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK