CORTONA ROCKS! LA GRANDE MUSICA INTERNAZIONALE

E IL MEGLIO DEL FOLK ITALIANO IN SCENA AL CORTONA MIX FESTIVAL

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Varie
STAMPA

Dal rock’n’roll al folk italiano, la grande musica passa per Cortona con la collaborazione di Officine della Cultura. Un tour mondiale, un’esclusiva europea e un viaggio di riscoperta nella tradizione musicale italiana: la terza edizione del Cortona Mix festival, promosso dal Comune di Cortona, Gruppo Feltrinelli e Regione Toscana in collaborazione con Orchestra della Toscana, Fondazione Toscana Spettacolo, Accademia degli Arditi e Officine della Cultura, intreccia sonorità e culture musicali diverse all’insegna delle contaminazioni.
Si comincia con i concerti di due protagonisti della scena internazionale, strettamente associati alle straordinarie avventure artistiche dei Genesis e di Bruce Springsteen: Steve Hackett e Max Weinberg & Roy Bittan della E Street Band.
Il chitarrista britannico presenta domenica 27 luglio, alle 21.30 in Piazza Signorelli, una tappa del Genesis Extended Tour: originariamente si chiamava Genesis Revisited, ma l'ottima accoglienza dei fan ha spinto l'artista ad aggiungere nuove date, varando lo Steve Hackett Genesis Extended World Tour 2014. A Cortona ripropone i grandi classici del repertorio della band nella quale militò negli anni '70 incidendo capolavori come Foxtrot, Selling England by the Pound e The Lamb Lies Down on Broadway. Con lui sul palco Roger King (tastiere); Gary O'Toole (batteria, percussioni e voce); Rob Townsend (sax, flauto e percussioni), Nick Beggs (basso); Nad Sylvan (voce). Un'occasione preziosa per tutti i fan, che potranno tornare ad ascoltare e intonare brani molto amati come Dancing With the Moonlit Knight, The Musical Box, Supper's Ready e Watcher of the Skies.
Direttamente dagli States, il batterista storico della E Street Band di Bruce Springsteen (del 2013 cittadino onorario di Cortona), protagonista venerdì 1° agosto, alle 21.30 in Piazza Signorelli. Un ritorno al Cortona Mix Festival molto atteso dopo la jam session del 2013, quando ha infiammato il pubblico con una jam session a tutto rock'n'roll con alcuni giovani musicisti locali. Quest'anno l’alchimia si ripete: Weinberg e The Cortona All Stars propongono un repertorio straordinario con il contributo di un ospite speciale, anch'egli ben noto ai fan di Bruce Springsteen, il pianista della E Street Band Roy “The Professor” Bittan, compagno di quarant'anni di concerti che presenterà in anteprima mondiale le sue composizioni. Ad accompagnarli in quello che si preannuncia un concerto memorabile - il programma prevede un viaggio musicale tra jazz e rock'n'roll, suono Motown e immancabili omaggi a Springsteen – Luca "Roccia" Baldini (basso e arrangiamenti); Marco Lazzeri (tastiere); Damien Salis (chitarra); Manuel Schicchi (chitarra); Alessandro Cardinali (sax alto); Paolo Grati (tromba); Gianni Giachini (sax tenore); Francesco Borri (trombone); Laura Falcinelli (voce); Giacomo Salvietti (voce); Marzia Neri (voce); Mariel Tahiraj (violino); Natalia Orozco (viola).e la sera
Come armonioso controcanto ai concerti rock internazionali, due serate speciali all’insegna della musica italiana: giovedì 31 luglio (ore 21.30, Piazza Signorelli) il pubblico del Cortona Mix Festival fa un vero e proprio giro virtuale dell’Italia all’insegna del folk toccando la Calabria di Peppe Voltarelli, cantautore noto per aver fondato nel 1990 il gruppo Il Parto delle Nuvole Pesanti, la Firenze della band Brocante, l'Irlanda dei Modena City Ramblers, che celebrano quest’anno il ventennale del loro debutto discografico, e l’Umbria con sfumature blues dei Zizu.
Imperdibile la Mixfesta finale di domenica 3 agosto (21.30, Piazza Signorelli), che vedrà alternarsi sul palco le canzoni non-canzoni ispirate all’infanzia

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK