Festa della Famiglia

Sabato 20, al Pionta

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Varie
STAMPA

«La famiglia è la patria del cuore», ha detto Giuseppe Mazzini. Per la Rsa Pionta e la ASL 8 anche qualcosa di più, tanto da organizzare la seconda edizione dell’omonima Festa, dopo il successo riscontrato lo scorso anno.
Sabato 20 settembre, infatti, al parco del Pionta, a partire dalle 15.30, saranno tanti i soggetti coinvolti per festeggiare le famiglie dei residenti, con iniziative culinarie e ludiche.
«L’idea – racconta Gabriella Terziani, coordinatrice Koiné della Rsa Pionta – è nata lo scorso anno mettendo insieme le culture diverse di cui il nostro gruppo di lavoro è particolarmente ricco, culture che rappresentano tradizioni culinarie differenti, condividendo tutto questo con i nostri anziani e le loro famiglie. Un evento riuscito così bene che ci è sembrato giusto replicarlo e trasformarlo in un appuntamento fisso della nostra struttura».
Un po’ come il primo giorno di scuola dove ci si guarda, ci si annusa e poi nascono subito splendide amicizie. Sabato questo sarà possibile grazie agli stand gastronomici di Marocco, Etiopia, Portogallo, Romania, oltre a quello della Puglia, di Arezzo e al banco dei golosi, con specialità confezionate da operatori, volontari e familiari. Molte pietanze saranno realizzate con verdure a chilometro zero, grazie all’orto dei Nonni Birbi, progettato e realizzato dagli anziani della Rsa Pionta insieme con l’Associazione dei Birbi Verdi del Circolo L’incontro di Tregozzano; collaborazione nata alcuni mesi fa che sta dando, è proprio il caso di dirlo, splendidi risultati.
«Il “frutto” che matura dall’interazione tra servizi sociosanitari, famiglia e comunità locale è l’aumento del benessere per tutti in una visione di cittadinanza viva che incrementi il capitale sociale individuale, familiare e collettivo – sottolinea la dottoressa Luisella Bolgi, responsabile ASL e direttrice della Rsa –. La Rsa Pionta è rappresentata da una comunità di persone aperte e interessate a mantenere e sviluppare “il gusto raffinato del vivere sociale” generativo di salute e pace, lo dimostrano anche iniziative come questa».
Durante il buffet gli ospiti saranno intrattenuti dalla fisarmonica di Giovanni e dalla splendida voce di Maria Assunta. La Tribù dei Nasi Rossi e i ragazzi dell’Officina del Ruzzo proporranno sketch esilaranti per i più grandi, mentre per i più piccoli la Misericordia di Monte San Savino-Civitella in Val di Chiana metterà a disposizione un servizio di trucco, per immaginare insieme un mondo migliore.
La seconda edizione della Festa della Famiglia è, ovviamente, aperta a tutti quegli aretini che vogliano passare un sabato pomeriggio in compagnia degli ospiti, delle famiglie, degli operatori (coinvolti e coinvolgenti come e più di sempre) e dei volontari della Rsa Pionta. Perché come ha detto Mahatma Gandhi: «L’umanità è una sola famiglia, indivisa e indivisibile».
In caso di pioggia la festa si svolgerà al Centro di Aggregazione Sociale Casina Rossa del Colle del Pionta, vicini di casa della Rsa; per inf

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK