Il presepe allestito al Convitto Nazionale

Rappresenta la Natività di Niccolò Soggi

STAMPA

IL PRESEPE DI QUEST ANNO DEL CONVITTO NAZIONALE VITTORIO EMANUELE II DI AREZZO rappresenta la Natività di Niccolò Soggi, custodita nel tempio mariano della Santissima Annunziata, riprodotta tridimensionalmente, in modo fedele all’originale, con figure umane dell’altezza di un metro.
Al lavoro hanno partecipato tutti gli studenti delle sei classi della scuola media, coadiuvati dalla professoressa di Educazione Artistica, Giuseppina Finizio, che ha mobilitato i ragazzi anche nella produzione e vendita di segnalibri personalizzati, pezzi unici l’uno diverso dall’altro, al fine di finanziare l’adozione a distanza per tutto l’anno 2014.
Consulente teologica del Presepe, l’insegnante di Religione Rita Bianchini, che ha spiegato così la tela: “L’opera d’artebincanta per la bellezza formale, ma l’idea e il sentimento in essa contenuto trasmettono il valore. La Natività racconta la nascita di Gesù e di ogni nascituro. Una storia quotidiana e concreta, una storia di PACE, poiché ogni creatura è portatrice di BONTA’, GIUSTIZIA, RISPETTO,ARMONIA.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK