A Monte San Savino l'ottava mostra di figurini storici e fantasy (sabato 9 - domenica 10)

Presente una “Star Guest” d’eccellenza: John Rosengrant

STAMPA

Appuntamento da non perdere quello in programma sabato 9 e domenica 10 novembre a Monte San Savino, dove presso la sede museale del Cassero in Piazza Gamurrini si svolgerà l’VIII.a Mostra Concorso Internazionale di Figurini Storici e Fantasy. L’appuntamento organizzato da G.A.St.Art. di Arezzo in collaborazione con la comunità web - Legiopictorum e  MonteServizi di Monte San Savino è patrocinata dalla Regione Toscana, dalla Provincia di Arezzo e dal Comune stesso di Monte S.Savino e vedrà la partecipazione all’evento di gran parte dei migliori pittori e scultori di miniature del panorama mondiale, con dimostrazioni dal vivo. Quest’anno, il responsabile dell’organizzazione Luca Baldino è riuscito ad ottenere la presenza all’evento di una “Star Guest” d’eccellenza John Rosengrant, che sarà ospite della comunità savinese unitamente alla moglie Suzenne. Rosengrant è senza alcun dubbio un personaggio che ha trasformato il modo di fare cinema attraverso l'incarico di supervisore artistico presso lo Stan Winston Studio, dove ha portato la sua esperienza di scultore e di art makeup, pittore e modellatore, per creare tutto quello che viene riassunto nella frase “effetti speciali”. Nei primi anni passati in questa società, Rosengrant ha contribuito a oltre quindici importanti pellicole: per gli effetti speciali di Terminator (The Terminator); di Terminator 2 - il giorno del giudizio (Terminator 2: Judgment Day) di James Cameron; il makeup candidato agli Academy Award per Batman - il ritorno (Batman Returns) di Tim Burton; e la realizzazione di creature preistoriche per Jurassic Park di Steven Spielberg. Successivamente, poco dopo aver terminato il lavoro nella pellicola di Michael Bay sulla seconda guerra mondiale Pearl Harbor, Rosengrant è stato il supervisore agli effetti di Jurassic Park III. In seguito, ha lavorato come supervisore agli effetti makeup per la pellicola del 2003 Terminator 3: Le macchine ribelli (Terminator 3: Rise of the Machines), unendo makeup tradizionale ed effetti pratici assieme al CGI. Recentemente, è stato il supervisore agli effetti in Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo (Indiana Jones and the Kingdom of the Crystal Skull), nonché creature designer di Avatar. La morte prematura di Stan Winston, avvenuta nel 2008, ha spinto Rosengrant e i suoi stimati colleghi Alan Scott, Lindsay MacGowan e Shane Mahan a portare la compagnia a uno stadio successivo. Dopo la candidatura all'Academy Award per i migliori effetti visivi, ottenuta grazie a Iron Man, i quattro hanno onorato la memoria di Stan Winston creando la Legacy Effects, in cui il suo leggendario lavoro potrà vivere per sempre. Oggi la Legacy Effects è presente in praticamente ogni film dove sia necessario l’uso di effetti speciali. L’anno scorso John ha ottenuto la sua prima nomination personale all’oscar con “Real Steel”, dopo averne vinti 4 nel team di Stan Wiston. Superfluo dire per i nostri lettori: “Non perdete la sua conferenza di Domenica 10 novembre presso il teatro Verdi di Monte San Savino, dove al termine della manifestazione, alle ore 17,00, verrà proiettata la pellicola “Real Steel”. Per l’occasione di questo ‘week end ad effetti speciali’ il Sindaco di Monte San Savino Margherita Scarpellini ricorda che saranno aperti tutti i siti di maggiore interesse artistico del comune savinese.
Per il programma visita http://www.montesansavinoshow.blogspot.it

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK