Un musical in solidarietà con i bambini del Congo

Lo spettacolo “Di Mamma Mia ce n’è una sola” sabato 4 gennaio al teatro Mecenate

STAMPA

Andrà in scena sabato 4 dicembre al teatro Mecenate la commedia musicale “Di Mamma Mia ce n’è una sola”  interpretata dalla Filodrammatica di Sinalunga e finalizzata alla raccolta fondi, sostenuta dall’associazione Tecla Onlus, per finanziare un progetto sanitario in favore dell'infanzia disagiata nella Regione di Popokabaka in Congo. L'’iniziativa è patrocinata dal Comune di Arezzo che ha concesso l’uso del teatro. L’ingresso è libero e gratuito, con la possibilità di partecipare alla raccolta fondi a sostegno del progetto di cooperazione decentrata promosso dall'associazione Tecla Onlus.
Il ricavato della serata sarà devoluto per migliorare le condizioni sanitarie di mamme e bambini nella Repubblica congolese, in particolare con la  modernizzazione del “punto nascita” già esistente mediante l'adeguamento strutturale dell'edificio e la creazione di un consultorio familiare (Per informazioni rivolgersi alla Presidente dell’associazione Tecla Onlus Gabriella Rossi - 348 3129290).
“In questi giorni – ricorda l’assessore all’integrazione, Stefania Magi - le adozioni sono state bloccate dal presidente Kabila e la situazione dei genitori che devono partire da soli, dopo aver già preso in carico i bambini adottati, è resa più complessa dai fatti di violenza che hanno avuto per teatro anche l’aeroporto di Kinshasa. In Africa la mortalità infantile è ancora altissima. I bambini che muoiono nel primo anno di vita nella Repubblica Democratica del Congo sono 76 ogni 1.000 nati vivi, a fronte di 3,36 in Italia, ed il numero di madri che muoiono di parto è 5,4 ogni 1.000 nascite (0,04 in Italia). In questo paese africano, la situazione è ulteriormente aggravata da decenni di guerre e da una condizione politica particolarmente instabile, che in questi giorni costringe al rientro i genitori italiani recatisi nel Paese per adozioni di orfani. Sosteniamo, quindi, i cittadini e le associazioni del nostro territorio che si adoperano per migliorare l’assistenza alla nascita in Africa.”.
Il musical, per la regia di Marco Mosconi, è interpretato dalla Filodrammatica di Sinalunga con orchestra dal vivo, 30 attori e ballerini e più di 90 cambi di abito durante la rappresentazione. La Filodrammatica si è formata nel corso degli anni con i giovani della città e presenta un repertorio principalmente di  genere comico brillante con la riproposizione dei più famosi musical.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK