Quattro musei in una sola piazza: Rotary rilancia i vasi corallini in 3D

Sabato e domenica sotto le Logge Vasari

- Al: 31/05/2013, 15:06 | Categoria: Arte e Mostre
STAMPA

Nasce  “Musei in piazza in 3D”.  Obiettivo: far conoscere i vasi corallini.  L’organizzazione è del Rotary Club Arezzo con il patrocinio del Comune. Appuntamento sabato e domenica, cioè 1 e 2 giugno, sotto le Logge Vasari in concomitanza con la Fiera Antiquaria dove saranno disponibili 4 schermi televisivi 3D con occhialini stereoscopici.
Un vero e proprio viaggio attraverso la storia dei vasi corallini:  dall’”invenzione” ad Arezzo sino alla produzione in serie anche all’estero, all’uso domestico e alla reimportazione dai mercati africano. Un’occasione anche per scoprire o riscoprire  quattro musei e le rispettive città: Arezzo, Catania, Cortona e Millau in Francia.

“Il nostro paese è al primo posto nel mondo per la consistenza e la qualità del patrimonio artistico – ricorda la Presidente del Rotary Club Arezzo, Guendalina Rossi. Un primato non adeguatamente onorato: basti pensare a quanto sia ridotta la frequentazione dei musei e a quante opere giacciono misconosciute nei loro scantinati. Le attuali tecnologie permettono di ricreare suggestive ricostruzioni e ambientazioni del nostro patrimonio artistico”.

Il Rotary Arezzo, con l'aiuto diretto di molti soci, ha iniziato a promuovere l’utilizzo degli strumenti multimediali per migliorare la fruizione e la valorizzazione del patrimonio artistico nazionale in generale, e di quello più specificamente legato al territorio aretino, ma di interesse assolutamente internazionale.

“Abbiamo quindi condiviso le idee di Giuliano Magi e le competenze per il rilevamento e la riproduzione tridimensionale di Massimo Gallorini – sottolinea Guendalina Rossi. Riteniamo che la strategia vincente possa essere quella di pubblicizzare gli oggetti d’arte con le stesse modalità con cui si pubblicizzano gli oggetti del desiderio. Ecco che nasce “Musei in Piazza in 3D””

Un progetto che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Arezzo: “ha un valore culturale intrinseco – commenta l’assessore Paola Magnanensi. In un periodo come questo in cui si parla di internazionalizzazione delle produzioni aziendali, è interessante ricordare che duemila anni fa un nostro antico concittadino, Ateius, aveva già concretizzato questo moderno concetto. Non si è trattato, quindi, “solo” di esportare un prodotto all’estero, ma di ri-crearlo in un contesto nuovo. E proprio questa è stata la storia dei così detti “vasi corallini”, dal colore rossastro della segreta vernice e spesso designati con il semplice aggettivo di “aretini”. Adesso vengono riproposti in un contesto assolutamente particolare quale la Fiera Antiquaria che ci consente di abbinare arte e antiquariato, cultura e turismo”.


Rotary Club Arezzo ringrazia:
Museo Archeologico di Arezzo Gaio Cilnio Mecenate
Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona (MAEC)
Musée di Millau (Francia)
Musée di Rodez (Francia)
Museo del Teatro e dell’Odeon di Catania
Comune di Arezzo Assessorato Attività Produttive
Fiera dell’Antiquariato Città di Arezzo
Rotary club Millau Saint-Affrique e Rodez
Fondazione Arte&Co.Scienza (tecnologia 3D)
Euronics (monitor 3D)
Tourist Office Logge Vasari Creative Arts

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK