Partecipa a Arezzo Oggi

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Negozi aperti fino a mezzanotte, shopping e divertimento in via Veneto

Sabato 21 settembre a partire dalle 16

Condividi su:

Un fine settimana all'insegna della festa e del divertimento per via Vittorio Veneto. Infatti sabato, libera dalla morsa del traffico dalle ore 16 fino alla mezzanotte (nel tratto compreso fra piazzetta Rismondo e l’incrocio con via Leon Battista Alberti), la strada, una delle principali arterie di scorrimento della città, vivrà una sorta di grande festa di quartiere, con iniziative adatti ad ogni età. Gli ingredienti di base ci saranno tutti: buon cibo, con ristoranti, gastronomie e bar a servire cene e aperitivi all’aperto, compresa una maxigrigliata di carne in piazzetta Rismondo; musica con il karaoke di Enzo Scartoni; ballo con la scuola Salsa Na Ma, che ancora una volta chiamerà a raccolta gli appassionati di ritmi afroamericani, e con la Fame Star Academy, che invece proporrà esibizioni di danza classica e moderna e di canto dei propri allievi.

Non mancheranno le animazioni per bambini, tutte gratuite: spettacoli di magia, trampolieri, trucca bimbi, gonfiabili e sculture di palloncini regaleranno ai più piccoli e alle loro famiglie qualche ora di puro divertimento. Tornerà in strada anche la banda dei Piccoli Chef della Lilt, con i laboratori per imparare a mangiare bene divertendosi e manipolando gli ingredienti.

Il programma di “Via Vittorio Veneto in festa” è stato illustrato oggi in piazzetta Rismondo, alla presenza del sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani, della presidente della Confcommercio Anna Lapini insieme al direttore Franco Marinoni e di una delegazione di operatori di via Vittorio Veneto, composta tra gli altri da Alberto Rossi, presidente dell’Associazione Macellai Aretini.

Saranno proprio i commercianti ad arricchire l’evento con l’apertura straordinaria delle loro attività fino alla mezzanotte e con tante iniziative frutto della fantasia e della voglia di attirare nuovi clienti, o di ringraziare quelli di sempre. Tra le curiosità, l'esposizione di moto d'epoca organizzata dal Bar pasticceria Magi, che metterà in mostra tre pezzi di grande valore anche emozionale: una MOTO GUZZI 500 Sport 15 del 1933, utilizzata da Roberto Benigni per le riprese del film “La vita è bella”, una MOTO HS 12 D del 1951 e la LAVERDA 75 CORSA 1953 del pilota aretino Angelo Pastorelli, che ha vinto il Motogiro italiano del 1955 e ha stabilito il record di velocità nella Milano-Taranto con una media di 90,988 km.

“Via Vittorio Veneto è una strada a cui sono particolarmente legato - ha detto il Sindaco – perché la mia famiglia quando si è trasferita da Pieve Santo Stefano ad Arezzo aveva casa proprio in questa zona. Non mancherò quindi all’inaugurazione della festa di sabato prossimo, che si muove nel solco della strategia di rilancio della strada e delle sue attività economiche, avviato qualche anno fa dalla Confcommercio”.

“Non è certo con gli eventi occasionali che si risolve il problema del commercio – ha ricordato il direttore della Confcommercio Franco Marinoni -  in questo autunno-inverno lavoreremo insieme alle imprese e agli enti pubblici su strategie a medio-lungo periodo per far ripartire i consumi, che riprenderanno davvero solo quando si rimetterà denaro in tasca alle famiglie. Ma la festa di sabato ha comunque la sua importanza, perché per un giorno via Vittorio Veneto e la sua gente saranno protagonisti”.

Condividi su:

Seguici su Facebook