Il 17 luglio a Capolona riapre il Cinema “Fulgor”

La ribalta del cinema

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Arte
STAMPA
2012

Un vecchio cinematografo (il “Fulgor”), di proprietà privata, riapre alla fruibilità pubblica, dopo vent’anni di chiusura. E lo fa nel migliore dei modi. Non solo film, ma anche musica, arti figurative…Il progetto sostenuto dal Comune di Capolona e dalla Regione Toscana e denominato “Fulgor, park contemporary art” è realizzato dall’Associazione Culturale “Fulgor” e prevede l’incontro con l’arte contemporanea nelle sue varie espressioni.

“Sono particolarmente lieto che riapra il Fulgor, sottolinea il Sindaco di Capolona Alberto Ciolfi, e che si sia trovato l’accordo con apposita convenzione con la proprietà. Penso sia una bella notizia per tutti. Ogni volta che si chiude un cinema, un teatro, uno spazio culturale è un giorno triste per tutti perché ci impoverisce. Quando, invece, si riesce a aprire un nuovo spazio culturale, a recuperare un vecchio cinema è un bel giorno per tutti. Ringrazio, conclude Ciolfi, la proprietà che ha aderito alle nostre insistenti sollecitazioni ed il M° Roberto Fabbriciani, Direttore Artistico del Festival “FulgorAzione”: la prima è in programma giovedì 17 luglio. Un supporto importante e decisivo è arrivato anche dalla Presidenza della Regione Toscana.
“In tempo di crisi dispiace che alcuni degli storici cinema di Arezzo si siano dissolti per lasciare spazio a centri commerciali, cambiando irrimediabilmente  il volto della città, ricorda il Presidente dell’Associazione Fulgor e uno dei proprietari, Giacobbe Giusti. Il Fulgor, a cavallo tra Capolona e Subbiano,  prova a rinnovarsi, da vecchio cinema di periferia a cinema-centro culturale E’ una sfida. Una scommessa per niente scontata. Non c’è solo la crisi del cinema ma quella di un’intera nazione che una volta aveva nella Cultura il suo punto di forza. Capolona, limitatamente alle risorse disponibili, cerca di dare un piccolo contributo. Un grazie al Sindaco Ciolfi per la tenacia e la passione con cui ha portato avanti l’iniziativa.
Oltre alla struttura cinema, sarà fruibile anche il bellissimo giardino storico lungo il fiume Arno in adiacenza al “Fulgor”: qui si svolgerà il Festival FulgorAzione sotto la direzione del M° Roberto Fabbriciani. Il programma prevede sei eventi, di cui due con proiezioni di film “commentati” da musica dal vivo e la partecipazione, nelle altre serate, di artisti di grande valore internazionale: da Massimiliano Damerini a Chiat Askin, da Frank Wasser a Adolfo Alejo…Il main sponsor della manifestazione è la Ditta T.C.A. SpA cui vanno i nostri ringraziamenti. Abbiamo il sostegno anche delle ditte Giò Service e del Ristorante Il Giardino Sull’Arno.

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK