Giorgio Centovalli vince il quarto concorso nazionale di pittura “Chimera Arte Arezzo”. LE FOTO

L'artista di Città di Castello si è aggiudicato il titolo con l'opera "Tiglio Ombra", seconda Sara Lovari e terzo Roberto Ghezzi

| Categoria: Arte
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si chiude con successo la quarta edizione del concorso nazionale di pittura “Chimera Arte Arezzo”.
A partire da mercoledì 31 ottobre, per cinque giorni il Padiglione 5 di Arezzo Fiere e Congressi di via Spallanzani ha ospitato circa 150 artisti provenienti da tutta Italia, in concomitanza con il Salone del mobile e della casa “Abit.Ar”.
Tanti gli apprezzamenti per gli elaborati in gara e per gli eventi collaterali, come le mostre dei migliori scultori del territorio, la selezione di opere della Galleria di Arte contemporanea di Civitella, la personale del pittore fiorentino Sigfrido Nannucci, e, infine, il concerto della Filarmonica “Guido Monaco” di Arezzo, che ha idealmente fatto calare il sipario sull’edizione 2012 del concorso, nella giornata di domenica 4 novembre.

Si è aggiudicato il primo premio Giorgio Centovalli di Città di Castello (Pg) con l’opera dal titolo “Tiglio Ombra”. Al secondo e terzo posto due promesse dell’arte contemporanea aretina, la casentinese Sara Lovari con “Il fiasco della Lula” e il cortonese Roberto Ghezzi con “Alma Esperanza”.
I tre pittori avranno diritto a esporre, nel mese di febbraio 2013, nei prestigiosi ambienti del Circolo Artistico di Corso Italia, ad Arezzo.

I riconoscimenti speciali, in omaggio al “Premio Arezzo”, sono andati all’aretina Laura Serafini e al mantovano Elio Carnevali.
Il premio “Generazione Protagonista”, riservato dalla Provincia di Arezzo agli under 35, è stato aggiudicato ai Centri diurni di socializzazione “Il Pesciolino Rosso” di Pratovecchio e “Tangram” di Rassina.

Riconoscimento anche a Mario Caporali, figura fondamentale dell’arte aretina del secondo Novecento, per i sessant’anni di attività pittorica.

L’associazione Chimera Arte Arezzo, soddisfatta per il numeroso pubblico accorso durante la kermesse e i consensi per la qualità crescente dell’evento, dà l’appuntamento alla quinta edizione del 2013.
L’obiettivo principale nei prossimi mesi sarà quello di rafforzare il concorso, sempre più manifestazione di rilievo nel panorama della pittura contemporanea nazionale e vetrina privilegiata per la valorizzazione di nuovi talenti. 

 

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK