Manutenzione: 1 milione e mezzo di euro in tre mesi - FOTO

La quota maggiore per le strade. Poi impianti sportivi, scuole, immobili comunali

| Categoria: Attualità
STAMPA

FOTOGALLERY & INTERVISTA

800mila euro per le strade, 200mila per gli impianti sportivi, 250mila per le scuole, 50mila per i centri sociali, 80mila per gli immobili comunali. Ed altri interventi minori per arrivare ad un totale di 1 milione e mezzo di euro in tre mesi e cioè nell’ultima parte dell’anno che si è appena concluso.

“Sono interventi che abbiamo effettuato in un contesto di grande difficoltà determinato dai vincoli asfissianti posti agli enti locali da parte delle leggi di stabilità nazionali, in particolare per quanto riguarda interventi in conto capitale – commenta l’assessore ai lavori pubblici, Franco Dringoli. E vorrei sottolineare che questi interventi si traducono in un beneficio per la manutenzione del patrimonio  pubblico, per il territorio e la sicurezza pubblica”.


La quota più consistente di finanziamenti è stata destinata alla manutenzione straordinaria di strade cittadine e delle frazioni per un totale di circa 800 mila euro: via Benedetto Croce, via Fossombroni e Via Varchi, via Bologna, tratti di via Vittorio Veneto, via Romana e Via dal Borro, Stradone di Cà di Cio, via Genova, via Mignone e via Corradini, strada comunale località Giovi, Ruscello, Marcena, Meliciano, Via Vico, Via Matteotti, Via Buonconte da Montefeltro, Via Setteponti, Via Berchet, Chiani, Fratelli Rosselli. A questo vanno aggiunti interventi per la sistemazione di lastricati in Via XX Settembre, Via Oberdan, Via S. Niccolò e Corso Italia. Ulteriore intervento sulle strade bianche comunali tra cui Bivignano, Casa al Cincio, Misciano e lungo il Canale della Chiana.
A completamento degli interventi per la sicurezza stradale vanno evidenziati la sostituzione di semafori con la tecnologia a led, l’installazione di guard rail in vari punti del territorio comunale, oltre ai tratti di pista ciclabile in via Leoni e nel sottopasso Baldaccio.

Prossimi lavori già programmati e finanziati, che saranno realizzati nei primi mesi del 2014 con il miglioramento delle condizioni climatiche, interesseranno Via Roma, Via Crispi, Quarata, Via Nardi, Bagnaia, Via Setteponti.


Dalle strade agli impianti sportivi con una spesa di 200mila euro: luci emergenza del palazzetto le Caselle
impianto di irrigazione campo sportivo Vitiano, illuminazione dei campi sportivi Giotto Est di via Divisione Garibaldi, di Policiano e di Rigutino. Quindi la pavimentazione sportiva della palestra di Palazzo del Pero e l’impianto fotovoltaico del campo da rugby

Anche le scuole aretine beneficeranno di alcuni interventi di manutenzione e miglioramento funzionale per un totale di 250mila euro.  Tra gli altri la manutenzione straordinaria dell’aula per attività motoria e il nuovo ingresso pedonale sul lato parcheggio della scuola materna ed elementare di Indicatore; il rifacimento di canali di gronda della copertura della scuola elementare di Rigutino; la sostituzione di infissi presso la scuola elementare di S. Firmina, la sostituzione della copertura in amianto e la sistemazione dei muri esterni della scuola elementare di Olmo ed infine l’impianto antincendio nella scuola media Severi e nel Teatro Mecenate.

Dringoli ha ricordato che sono stati finanziati e in corso di realizzazione, interventi nei centri sociali per 50mila euro e negli stabili comunali per 80mila euro. Gli eventi alluvionali del 21 ottobre hanno infine comportato spese in somma urgenza per  48mila euro negli edifici e scuole e 65.000,00 per la sistemazione di strade, frane, smottamenti.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK