Sacchetti di carbone sotto l'albero di Palazzo Cavallo "per quello che non piace della città"

Iniziativa del Partito delle cicale

| Categoria: Attualità
STAMPA

Un sacchetto di carbone per ogni disagio riscontrato ad Arezzo dai cittadini depositato sotto ll'albero di Palazzo Cavallo. Questa l'iniziativa promossa oggi dal partito delle cicale. C'è chi ha voluto lasciare il singolare "omaggio" in Comune per l'alluvione in via Romana, al Bagnoro, a  Santa Firmina   ed  a  distanza  di  anni  di  nuovo  gli  abitanti  della Chiassa,  che non  hanno  mai  avuto  risposte  per  i  danni  subiti . "Siamo stati  portavoce  dell'indignazione  per  il degrado  a  Saione, in  Piazza  Guido  Monaco,  San Donato,   Bastioni,  stazione,  Parco  del Pionta, per  la cattiva  manutenzione  delle  strade,   per  le  opere non  terminate come il   teatro Petrarca, il   Teatro  Tenda o,  ultimate  ma morte, come la  casa  dell'energia" spiegano il Partito delle Cicale e concludono: "Si  sono spesi  soldi  per  Icastica,  ma  la città è  in  stallo il  turismo.  Non  decollano  le aziende  ed  i  negozi  chiudono. Le  piste ciclabili sono  inciclabili , il  degrado  continuo  di  rifiuti  abbandonati ovunque . Persone  che  si  trovano  ad  essere  fuori dalle  graduatorie  degli asili e  delle  case  popolari perche'    scavalcati  da  extracomunitari.Insomma  il  malcontento è grande  e  un  pò  di  carbone  è  meritato"

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK