Partecipa a Arezzo Oggi

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Poggiotondo al Vinitaly 2022

Condividi su:

POGGIOTONDO AL VINITALY 2022

LO STAND DEL CHIANTI PRESENTA LE NUOVE ANNATE DE

LE RANCOLE & COLLEFRESCO

QUATTRO DEGUSTAZIONI DA NON PERDERE QUEST’ANNO A VERONA

Dopo due anni di stop forzato, da domenica 10 a mercoledì 13 aprile torna il VINITALY, una delle manifestazioni più importanti al mondo dedicata al vino, alla quale parteciperanno 4.400 aziende provenienti da 19 nazioni. Questa è la 54° edizione densa di degustazioni tecniche, incontri, verticali, forum e di tanti altri eventi.

Al VINITALY 2022, nel Padiglione 9 dedicato alla Toscana, agli stand C 11 e C 12, il Consorzio del Chianti presenta la squadra di POGGIOTONDO a breve nelle enoteche, composta dal Chianti DOCG Le Rancole 2014 e 2015 e dal Vinsanto DOC Collefresco 2009 e 2010.

Le Rancole è il Chianti nella versione tradizionale, quello che si fa solo con sangiovese, canaiolo ed un leggero passaggio in legno. Le Rancole è il vino che ha fatto conoscere il Casentino nel panorama enologico italiano.

Collefresco è il vinsanto a base di malvasia e trebbiano, che nasce anche lui secondo la tradizione contadina toscana, considerato unanimamente, un prodotto prossimo all’eccellenza.

<<Sarà un’altra occasione etilica importante che permetterà ad amici, operatori, buyer ed appassionati di incontrare i miei vini e i miei vinsanti>> dice Lorenzo Massart titolare dell’azienda, che vive orgoglioso di essere un integralista del sangiovese. L’azienda produce anche l’IGT POGGIOTONDO un sangiovese e canaiolo che matura in vasche di cemento e il vino della moglie di Massart, Cinzia Chiarion,  l’IGT C 66 che lei stessa definisce <<il vino di una donna per le donne>>

 

Condividi su:

Seguici su Facebook