Anziano "vandalo seriale" graffia auto in sosta perchè non riesce ad entrare nel suo garage

Condannato in Tribunale ad Arezzo

| di Bp
| Categoria: Attualità
STAMPA

Non riesce ad entrare nel garage di casa a causa delle auto posteggiate in maniera selvaggia e le graffia in maniera seriale. Anziano scoperto, si salva dal linciaggio e viene prima denunciato, poi processato e condannato. L’episodio risale allo scorso anno ma è stato rievocato questa mattina in Tribunale davanti al giudice Manuela Accurso Tagano. Secondo quanto ricostruito in aula da tempo, nella centralissima via Filippo Lippi ad Arezzo, venivano danneggiate auto in sosta. Il misterioso vandalo era diventato un vero e proprio incubo per tutti coloro che si trovavano a parcheggiare nella zona perché, quando tornavano a prendere le auto, le trovavano  incise da profondi tagli nella carrozzeria. In pochi giorni ne erano state danneggiate una quindicina fino al momento in cui l’uomo fu visto mentre praticava un profondo graffio su un’auto in sosta. A quel punto fu circondato dalla folla rischiando il linciaggio da cui fu salvato dall’intervento della polizia. Dopo la denuncia per danneggiamento aggravato, accusa sostenuta in aula dal pm Francesco Bianchi, è scattato il processo. L’imputato si è difeso sostenendo di aver danneggiato le auto perché stanco delle continue multe prese perché non riusciva ad entrare nel garage di casa sua a causa dei genitori che venivano a prendere i figli nella vicina scuola. L’uomo è stato condannato a 4 mesi. 

Bp

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK