Pensionato travolto dal treno, gli avvisi salgono a quattro

Domani l'autopsia

| Categoria: Attualità
STAMPA

Salgono a quattro gli avvisi di garanzia della Procura della Repubblica di Arezzo che sta indagando sulla morte del pensionato di 81 anni, originario di Chianciano ma residente ad Arezzo, trovato morto nei pressi della stazione ferroviaria aretina, probabilmente, ma le ipotesi restano tutte aperte, travolto da un treno in transito. Domani è in programma l’autopsia sul corpo dell’81enne che sarà effettuato presso l’ospedale San Donato dall’equipe di medicina legale di Siena. Secondo una prima ricostruzione l’anziano, che viaggiava su un intercity partito da Roma e diretto a Trieste, potrebbe essere sceso scambiando il rallentamento del treno per l’arrivo in stazione e avrebbe trovato la maniglia aperta. 

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK