Festività natalizie, intensificati i controlli della polizia in Valdarno

Verifiche su 65 veicoli ed oltre cento persone. Trovata droga lasciata in un locale

| Categoria: Cronaca
STAMPA

In vista delle festività natalizie intensificati i controlli della Polizia nel Valdarno.

Martedì e giovedì scorsi la Polizia di Stato ha dato inizio ad una serie di controlli straordinari del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei fenomeni di criminalità diffusa, con particolare attenzione ai reati contro il patrimonio, nonché dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.
L’attività, pianificata dal Commissariato di P.S. di Montevarchi, si è concretizzata in un intenso pattugliamento, in specie nelle ore serali, delle aree urbane e residenziali maggiormente esposte al fenomeno dei furti in abitazione. L’attività di vigilanza mobile che ha interessato i Comuni di Montevarchi, Cavriglia, e Terranuova è stata affiancata dalla realizzazione dei una serie di mirati posti di controllo effettuati lungo le principali vie di comunicazione degli indicati centri urbani, nonché da verifiche e controlli negli esercizi pubblici della zona maggiormente frequentati nelle ore serali.
I servizi straordinari sono stati effettuati attraverso un impegno sinergico della Squadra Volanti del Commissariato, degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Toscana appositamente giunti da Firenze, nonché, per i profili legati alla circolazione stradale, si sono svolti in modo coordinato con l’attività della Polizia Municipale di Montevarchi e Terranuova Bracciolini.
Durante le attività, destinate a ripetersi nelle prossime settimane del periodo prenatalizio,  65 autoveicoli sono stati sottoposti a controllo dagli agenti per un totale di 113 persone identificate e controllate, di cui 29 cittadini extracomunitari; 8 sono state le infrazioni al Codice della Strada accertate dagli operatori di polizia. In particolare è stato identificato e sanzionato dagli agenti l’autore di un incidente stradale, che, dopo aver danneggiato con la propria autovettura il muro di recinzione di un’abitazione si era repentinamente allontanato dal luogo del sinistro.
All’interno di uno degli esercizi pubblici controllati è stata inoltre rinvenuta dagli agenti una dose di sostanza stupefacente,  verosimilmente abbandonata da un cliente allarmato alla vista della polizia.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK