Giostra, cappotto di Porta Santo Spirito

Il quartiere della colombina porta a casa il trionfo con la lancia spezzata. Delusione di Porta Crucifera con due splendidi 5

| Categoria: Giostra del Saracino
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Cappotto del quartiere di Santo Spirito all'edizione di settembre della Giostra del Saracino. La colombina, dopo essersi accaparrata la Lancia d'Oro di giugno, ha portato a casa anche quella dedicata al Monastero di Camaldoli ed all'omonimo ordine. La giovanissima accoppiata gialloblù ha totalizzato undici frutto di un cinque nella prima carriera di Elia Cicerchia ed il tre di Gian Maria Scortecci che avendo spezzato la lancia, dopo aver centrato il tre, ha messo in tasca sei punti. Delusione per Porta Crucufera che era riuscita a segnare due splendi 5. Otto punti conquistati invece dai biancoverdi di Sant'Andrea e Porta del Foro sei punti totali (quattro nella prima carriera e due nella seconda).

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK