Eccezionale intervento con il robot Da Vinci su un paziente con un solo rene colpito da neoplasie

Dopo tre giorni di ricovero, e senza dialisi è tornato a casa in discrete condizioni di salute

| Categoria: Sanità
STAMPA

Dalla chirurgia robotica del San Donato arriva una nuova conferma della altissima capacità professionale a cui è giunta l’area della chirurgia urologia. Già ampiamente riconosciuta l’eccellenza  della chirurgia oncologica della prostata (Arezzo detiene una delle casistiche più importanti italiane con oltre 250 casi di prostatectomia radicale robotica per carcinoma prostatico e i risultati saranno pubblicati presto on line con tutti i dati anatomopatologici e in ambito scientifico con particolare riguardo alla bontà del riscontro istologico, con ottima esecuzione della tecnica ed asportazione della malattia) adesso si pone alla attenzione nazionale per un caso rarissimo legato alla neoplasie del rene. L’equipe urologica robotica, diretta da Michele De Angelis, coadiuvato da Filippo Annino, ha eseguito dalla un intevento di particolare difficoltà chirurgica e problematiche gestionali su un paziente quarantenne con unico rene, e che presentava una duplice neoplasia renale nell'unico organo superstite.
Con l'utilizzo del robot Da Vinci è stato possibile isolare selettivamente le arterie renali e rimuovere le due lesioni senza compromettere l'organo.
Il continuo evolvere della tecnologia ha concesso di utilizzare anche un sistema di aspirazione che creando una cupola d'aria intorno all'organo, ha ridotto il sanguinamento permettendo una perfetta visione potendosi così sfruttare tutte le potenzialità del sistema Da Vinci.  Il paziente è stato ricoverato tre giorni mantenendo una funzione renale residua sufficiente ad evitare la dialisi. La struttura aretina, è il centro è di riferimento per l'utenza extraregionale e di insegnamento per le altre unità operative che stanno iniziando la metodica. Attualmente sono stati supportati, anche con la presenza in loco del Dr. Annino, 10 centri urologici nel territorio italiano del centro-sud.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK