Riabilitazione ambulatoriale: i servizi di Arezzo concentrati al San Donato

Nei rinnovati locali dentro l’ospedale trasferita l’attività finora svolta in via Guadagnoli

| Categoria: Sanità
STAMPA

Programmati da tempo, in questi giorni hanno luogo i lavori per il trasferimento e l’accorpamento al San Donato di tutti gli ambulatori della riabilitazione ambulatoriale operanti in città . Già da questa mattina si è interrotta l’attività presso la storica sede di via Guadagnoli, per consentire il trasferimento delle attrezzature presso  il rinnovato centro che si trova al primo piano, terza scala esterna dell’ospedale.
Qui si concentrerà l’attività di cura per i mille cittadini che ogni anno accedono ai percorsi denominati “2” (per soggetti con disabilità minori prenotare su prescrizione del medico di famiglia) e “3” (per soggetti con disabilità complesse, inseriti tramite un progetto riabilitativo individuato dal una equipe multiprofessionale).
Coloro che frequentavano la struttura di via Guadagnoli, tutti direttamente informati, potranno riprendere i loro percorso riabilitativo al San Donato in forma piena l’otto di aprile.   
Nella zona distretto di Arezzo, oltre al San Donato, la riabilitazione ambulatoriale viene garantita anche a Monte San Savino e Subbiano, per entrambi i percorsi assistenziali.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK