Dieme salva in extremis gli amaranto. Con il Trestina finisce 1-1

Gli umbri erano passati in vantaggio con Santini. Espulso Quadrini

| di Andrea Lorentini
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

L’Arezzo strappa un punto in extremis nell’anticipo contro il Trestina (1-1), ma spreca l’occasione per salire da solo in testa alla classifica in attesa della partite di domani. Una prestazione incolore quella degli amaranto incapaci per tutti i 90 minuti di organizzare una manovra efficace. A salvare il cavallino una zampata in pieno recupero di Dieme. Il Trestina era passato in vantaggio al 35’ della ripresa con Santini che ha finalizzato un contropiede micidiale degli umbri. Già nel primo tempo Scarpelli aveva salvato il risultato su Mancini lanciato tutto solo verso la porta.
A completare la giornata non positiva l’espulsione nel finale di Quadrini che ha lasciato gli amaranto in dieci. Nonostante l'inferiorità la squadra d Mezzanotti è riuscita comunque da evitare la sconfitta.

RILEGGI LA NOSTRA DIRETTA

Partita finita 1-1

49' st pareggio dell'Arezzo in pieno recupero con Dieme che trova la zampata vincente su sponda di Invernizzi

47' st Essoussi si fa spazio in area, ma viene contrastato al mome di calciare in porta

45' st + 6' Assegnati sei minuti di recupero. Arezzo che con l'uomo in meno adesso attacca con la forza della disperazione

40' st - Espulso Quadrini per fallo di frustazione a metà campo. Rosso diretto per il numero 10

35'  st - Trestina in vantaggio. Contropiede micidiale degli umbri finalizzato da Santini per l'1-0

32' st  - Momento di tensione davanti alla panchina dell'Arezzo. L'arbitro espelle De Martino per gli amaranto e il portiere di riserva del Trestina Massetti

27' st Mezzanotti getta nella mischia Ciogli e Dieme al posto di Carfora e Disanto e ridigna la squadra con un offensivo 4-2-4

21' st - Conclusione di Tonetto dal limite, blocca a terra Ceccagnoli

In questa fase l'Arezzo sta attaccando a pieno organico, ma crea solo qualche mischia in area di rigore

14' st - Primo cambio per l'Arezzo. Fuori Martinez, dentro Invernizzi

10' st - Arezzo vicinissimo al vantaggio. Sulla punizione di Carfora, Essoussi gira verso la porta e palla che esce di pochissimo

Mezzanotti ha mandato a scaldare Invernizzi e Dieme

3'  st- Il Trestina ha iniziato in attacco questa ripresa

Cominciato il secondo tempo. Nessun cambio nè da una parte nè dall'altra

Finito il primo tempo. 0-0 tra Trestina e Arezzo. Brutta prestazione della formazione di Mezzanotti. Poche idee, troppi lanci lunghi. centrocampisti costantemente tagliati fuori dal gioco

45' + 2' Due di recupero

45' - Corner di Quadrini, Zaccanti devia sotto porta, ma nessun compagno ha il riflesso giusto per il tapin vincente

40' - Secondo ammonito nell'Arezzo, Carminucci

39' - Proteste amaranto contro il direttore di gara che ha fermato il gioco senza applicare la regola del vantaggio in favore dell'Arezzo. C'era Martinez tutto solo al limite dell'area

34' - Arezzo con poche idee. Manovra lenta e  involuta. Mezzanotti continua a sgolarsi dalla panchina. Insoddisfatto della prestazione della sua squadra

30' - Ammonito Carteri che ha fermato in maniera irregolare una ripartenza del Trestina

28' - Clamorsa occasione da gol per il Trestina. Mancini, partito in posizione regolare, si invola in campo aperto verso la porta, ma a tu per tu con Scarpelli calcia addosso al portiere amaranto, bravo a coprire il primo palo

Il Trestina sta soffocando i creatori di gioco dell'Arezzo. Nè Carfora, nè Quadrini, tantomeno Martinez riescono a trovare i tempi giusti per innescare Essoussi.  L'Arezzo si affida ai lanci dalla difesa che , sono, però, facile preda della difesa umbra

21' - Punizione di Carfora, colpo di testa ravvicinato di Dierna, Ceccagnoli si salva d'istinto anche se l'azione è stata fermata per fuorigioco del difensore amaranto

18' - Contatto in area tra Essoussi e Matarazzi. Il bomber amaranto finisce a terra, ma l'arbitro lascia correre. dal campo la strattonata sembra evidente. Semmai il fallo potrebbe essere cominciato fuori area

16' - Angolo velenoso di Quadrini, Diern anticipa Ceccagnoli, ma la sua incornata termina alta

15' - Se ne è andato il primo quarto d'ora. Sempre 0-0 tra Trestina e Arezzo. Gli amaranto tengono in mano il pallino del gioco, ma si affidano sopratutto a lanci lunghi dalla difesa. Manca un pò di lucidità nella costruzione della manovra. Il Trestina blocca i due mediani amaranto, Carteri e Carfora

8' - Primo tiro della partita è dell'Arezzo. Essoussi libera il sinistro, conclusione centrale, bloccata in due tempi da Ceccagnoli

6' - Buco centrale della difesa del Trestina, Essoussi lanciato verso la rete è anticipato da Ceccagnoli in uscita. Il portiere del Trestina rimane a terra dopo il contatto con il numero 9 amaranto

4' - Arezzo che fa la partita in questi primi minuti di gioco. Trestina che si è disposto a specchio rispetto agli amaranto. Modulo 4-2-3-1 anche per la formazione di Valori

Minuto di silenzio in memoria delle vittime dell'alluvione in Sardegna

Arezzo in maglia amaranto, calzoncini neri e calzettoni amaranto.

Le squadre hanno effettuato l'ingresso in campo

Ore 14,30 - Consegnate in tribuna stampa le formazioni ufficiali

IL TABELLINO

TRESTINA - AREZZO 1-1

TRESTINA (4-5-1) Ceccagnoli, Stella, Mattesini, Cignarini, Barbetta, Matarazzi, Bianchi (8' st Santini), Vinagli, Mancini, Ceccagnoli A, Polito. A disp: Massetti, Simoni, Bonifazi, Botteghi, Antonelli,Ceppodomo, Walid, Monsignori

Allenatore: Valori

AREZZO (4-2-3-1) Scarpelli, Carminucci, Dierna, Zaccanti, Tonetto, Carteri, Carfora (27' st Dieme), Disanto (27' st Ciogli), Martinez (14' st Invernizzi), Quadrini, Essoussi A disp: David, Pecorari, De Martino, Bellavigna, Ruggeri, Bricca

Allenatore. Mezzanotti

ARBITRO Fiorini sez di Frosinone (Franchitto - Dell'Università)

NOTE: Espulsi Quadrini (A), De Martino (A),  ammonito Carteri (A), Ceccagnoli (T), Carminucci (A), Polito (T)

RETE: 35' st Santini, 49' st Dieme

Vincere per salire in testa alla classifica e mettere pressione alle altre pretendenti alla promozione.  L’anticipo contro il Trestina (ore 15) offre all’Arezzo la chance di portarsi al comando anche solo per 24 ore in attesa delle partite della domenica. Essere primi adesso conta fino ad un certo punto, però può rappresentare una bella spinta sul piano psicologico.
Gli amaranto, dopo la qualificazione ai quarti di Coppa Italia, vogliono chiudere al meglio una settimana intensa. Mancheranno Rubechini e Idromela, entrambi acciaccati. Mezzanotti conferma l’undici che ha asfaltato il Fiesole e si affida alla qualità di Quadrini e alla ritrovata vena di Martinez, aspettando il ritorno al gol di Essoussi.
Dall’altra parte un Trestina che in casa ha conquistato 10 dei suoi 15 punti attuali, ma stavolta non potrà sfruttare le dimensioni ridotte del ''Casini'', il campo sportivo dove in questi anni ha costruito le sue fortune.
Gli umbri sono allenati dall’ex amaranto Paolo Valori, subentrato all’esonerato Cerbella.  Probabilmente modificherà l'abituale 4-3-3, anche per l'assenza dello squalificato Morvidoni, ridisegnando la squadra con un più accorto 4-5-1.
La differenza tecnica tra le due squadre è netta. Mezzanotti lo sa e per questo ha ordinato ai suoi una gara fin da subito propositiva. Le dimensioni del campo favoriscono la formazione con il tasso qualitativo superiore. L’obiettivo è dare continuità e provare almeno per un giorno l’ebrezza di stare al comando.
Probabile formazione
 

Andrea Lorentini

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK