Partecipa a Arezzo Oggi

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Giovanili amaranto, tutti i risultati del fine settimana

Una sola sconfitta. Bilancio positivo dalla seconda categoria agli esordienti

Condividi su:

Turno sostanzialmente positivo per le squadre amaranto che subiscono nell'ultimo fine settimana una sola sconfitta . Ecco in sintesi come sono andate le cose:

SECONDA CATEGORIA
La squadra di paolo Andreini non va oltre il pareggio a reti inviolate nella partita interna che la vedeva opposta alla Virtus Leona. Gli amaranto non riescono più a vincere ormai da qualche giornata e questo nonostante che il gioco espresso , come in questa occasione, sia stato superiore a quello degli avversari di turno. La squadra di Andreini ha registrato un certo predominio territoriale ed aha anche prodotto azioni interessanti ma , anche in questa occasione, è mancato lo spunto giusto per finalizzare al meglio quanto è stato prodotto. E la mancanza di incisività in attacco sta diventando il problema degli amaranto che stentano a trovare la via del goal senza riuscire a trovare la soluzione a questo problema che rischia di affossare le ambizioni manifestate ad inizio stagione.
C'è comunque da sottolineare il fatto che elementi del calibro di Bazzarini, Brunacci, Faralli, Redentori e Di Cristofalo sono tuttio in grado di vedere la porta con una certa frequenza.
Al momento, specialmente per Bazzarini, c'è da registrare una non ottimale condizione di forma che ne limita le potenzialità e l'utilizzo. La speranza è che tra qualche turno possa tornare allo standard abituale così come i compagni di reparto che ,pur facendo i movimenti giusti al momento giusto, difettano poi in fase conslusiva. E' questo il vero problema di questa squadra che sicuramente può trovare soluzione solo tramite l'allenamento e la lucidità in fase conclusiva.
Con la Virtus Leona  quindi è arrivato un pari che sta stretto ma che non preclude ancora la possibilità di rimanere nel lotto delle migliori visto che, Montevarchi a parte , la seconda è lo Stia e dista appena tre lunghezze e proprio domenica prossima c'è in cantiere lo scontro diretto
 

ALLIEVI REGIONALI
Per la settima giornata del campionato Allievi regionali, gli amaranto dell'Arezzo F.A. affrontano nella trasferta di Acquaviva la Poliziana,formazione che ha un punto meno in graduatoria.Incontro delicato per la lotta salvezza. Si tratta quindi di un incontro molto delicato per la lotta salvezza e che gli amaranto riescono a far loro grazie ad una rete realizzata all'8' del secondo tempo da Guizzunti.
I ragazzi amaranto hanno il merito di fare la partita con un ottimo palleggio e fraseggio, mentre i locali , alla fine,  possono recriminare per alcune occasioni sprecate anche per la bravura di Garbinesi.  Tutto si decide nella ripresa. Al l'8 ',su una respinta a campanile della difesa locale, Guizzunti dai 20 metri di prima intenzione piazza la palla sotto la traversa dove Pelliccione nulla può 0-1 e gioia per i ragazzi amaranto che vanno a salutare il mister Trojanis  in tribuna per squalifica. La Poliziana subisce il colpo e non riesce più ad organizzare una reazione concreta.

ALLIEVI PROVINCIALI
econda sconfitta consecutiva per l'Arezzo che anche a Bibbiena, dopo il ko interno con il Santa Firmina, lascia il campo sconfitto perdendo per 4 a 1. Nonostante un risultato così penalizzante, la partita ès tata giocata con buon piglio dai ragazzi di Marcello Vardi che hanno espresso a tratti anche un buon calcio creando qualche occasione da rete non finalizzata al meglio.  Per contro, i casentinesi, hanno dimostrato di essere squadra compatta ed affiatata in grado di colpire in contropiede con affondi devastanti.“La squadra nonostante questa sconfitta – puntualizza Vardi – ha giocato bene e direi facendo anche un discreto calcio. Solo alcuni errori che potevano essere evitati hanno consentito ai nostri avversari di vincere l'incontro”.

GIOVANISSIMI A
L'Arezzo si aggiudica il big match della sesta  giornata e supera il Falterona per tre a zero grazie ad una doppietta di Squarcia (terzo goal su due partite per l'umbro) inframmezzata da una rete di Santamaria. Un successo che consente di fare  un bel balzo in classifica  grazie ad una prestazione quasi perfetta. In grande evidenza Squarcia che al suo secondo match in amaranto conferma quanto di buono si diceva di lui realizzando due reti da manuale che si aggiungono a quella della scorsa settimana. Un bottino personale da incorniciare ma soprattutto una prestazione, quella con il Falterona, che testimonia come questo giocatore umbro possa diventare un talento in prospettiva.
Per la prima volta dall'inizio dell'anno mister Obligis ha avuto a disposizione la rosa al completo,potendo finalmente contare su bomber Romagnoli,anche se a mezzo servizio.

GIOVANISSIMI B SQUADRA AMARANTO
Grande Arezzo che nel campo in erba naturale del Villaggio amaranto, che nonostante le abbondanti precipitazione regge bene, da vita ad una partita bellissima vincendo per 9 a 0 con l'Archiano e dimostrando quindi la nettà superiorità nei confronti di un avversario che fino a questo incontro non aveva mai perso ne preso goal.
Si è trattato di una partita equilibrata nei primi 15 minuti ma poi gli amaranto prendono il sopravvento e  sbloccano il risultato con Celli e dilagano nel primo tempo che si conclude 4-0 con reti di pregevole fattura con belle azioni fatte di molti passaggi e pochi tocchi. La ripresa segue l 'andamento del primo tempo con i padroni di casa che rischiano pochissimo e continuano a mostrare un bel calcio  fissando il risultato finale sul 9-0.
Reti 4 celli, 2 Grottola,Bianchini,Capogna,Sanchez

GIOVANISSIMI B SQUADRA BIANCA
Pareggio a reti inviolate tra la squadra dei giovanissimi B (bianca) dell'Arezzo ed il Neri.
Il risultato è sostanzialmente giusto, frutto di un equilibrio sostanziale tra le due formazioni. I primi 20 minuti il Neri è stato più pericoloso , sopratutto perchè prevaleva la loro fisicità, e ha avuto tre occasioni, prima con Bucciarelli e poi una clamorosa con Tola che da solo davanti a Colombi si faceva ipnotizzare da quest'ultimo, bravo a rimanere in piedi fino all'ultimo e ad a intercettare la conclusione dell'attaccante. Nel 2° tempo l'Arezzo ha giocato con il baricentro più alto, peccando l'ultimo passaggio per andare in porta.  L'occasione più ghiotta è capitata al 30', con un  tiro dai 25 metri stampatosi sulla traversa e poi sulla linea, con Francini arrivato un istante dopo mancando il tap-in vincente.

ESORDIENTI A
Con due reti di Duri e due di Fata ,l'Arezzo supera in trasferta l'Olmo Ponte e si aggiudica il derby.
La partita è stata molto combattuita e sentita da entrambe le formazioni ma è stata giocata con estrema correttezza e ben diretta da parte del direttore di gara.
Il primo tempo è stato all'insegna dell'equilibrio con buone occasioni da entrambe le parti. A passare è però l'Olmo Ponte con Malentacchi .
Nel secondo tempo l'Arezzo stringe i tempi ed effettua una certa pressione nei confronti dei padroni di casa. L'arbitro concede un calcio di rigore ma Bianchini si fa parare il tiro dall'ottimo intervento di Peruzzi.  L'errore non demoralizza la squadra di Alvaro Frappi che, al contrario, reagisce con grande determinazione siglando un bel goal con Duri e poi allungando ulteriormente grazie ad una doppietta messa a segno da Fata. Nel terzo tempo arriva un'altra rete sempre con  Duri che sancisce il definitivo 4 a 1 per l'Arezzo

ESORDIENTI 1° ANNO
La squadra degli esordienti del 1° anno dell'Arezzo esce bene dal confronto interno con il Santa Firmina riuscendo a centrare un 2 a 2 che lascia ben sperare anche per il futuro. In questa categoria si giocano praticamente tre tempi ognuno dei quali fa classifica autonoma ed alla fine si fa il punteggio sulla base del risultato di ciascun tempo a prescindere dalle reti segnate.  I gialloverdi partono subito molto bene favoriti da un impatto alla partita piuttosto blando dei ragazzi amaranto. Da tre errori difensivi nascono infatti le tre reti con le quali il Santa Firmina ha chiuso il primo tempo sfruttando al meglio le proprie potenzialità tecniche e il cinismo dei propri attaccanti. Il secondo tempo è stato giocato alla pari e ne è scaturito uno 0 a 0 molto intenso e divertente nonostante la mangcanza di goal. Il terzo tempo è stato invece vinto dagli amaranto per 1 a 0 a dimostrazione della crescita della squadra che ha trovato convinzione nei propri mezzi.

Condividi su:

Seguici su Facebook