Filippo Fratini premiato al "Fair Play Mecenate"

Al tennista del Giotto un riconoscimento per i buoni risultati sportivi e l'ottimo rendimento scolastico

| Categoria: Sport
STAMPA

Buoni risultati sui campi da tennis e ottimi voti sui banchi della scuola. L'unione di questi due fattori ha permesso a Filippo Fratini, giovane atleta del Circolo Tennis Giotto, di rientrare tra i premiati del prossimo "Premio Fair Play Mecenate". Classe 1998, Fratini è la punta di diamante del vivaio della società aretina e, dopo aver vinto numerosi titoli in Toscana e in Italia, da circa un anno ha iniziato a muovere i suoi primi passi anche in alcune manifestazioni internazionali Under16. Solo negli ultimi mesi il tennista aretino si è messo in luce in importanti tornei inseriti nel circuito europeo tra cui il prestigioso Avvenire di Milano e l'European Junior Tour di Foligno, in cui è andato avanti per alcuni turni del tabellone principale venendo poi eliminato ai sedicesimi di finale. Tra i più recenti successi c'è quello ottenuto nella tappa aretina del "Circuito Nazionale Giovanile 2013", il più importante torneo organizzato dalla Federazione Italiana Tennis e riservato alle categorie dall'Under10 all'Under16. Ai risultati sul campo e ai tanti allenamenti quotidiani, Fratini ha sempre affiancato un ineccepibile rendimento scolastico: studente al primo anno del Liceo Scientifico di Arezzo, il tennista si è sempre distinto per gli ottimi voti e per la buona condotta. Questi sono i motivi che hanno permesso alla promessa del Giotto di partecipare al "Fair Play Mecenate" in una cerimonia che premierà i miti dello sport come Nino Benvenuti, Pavel Kolobkov, Giacomo Agostini, Martin Castrogiovanni, Andrea Lucchetta, Evgenija Kanaeva, Filippo Inzaghi, Stefano Baldini e tanti altri. «La premiazione di Filippo inorgoglisce lo staff tecnico e tutto il nostro circolo - afferma Jacopo Bramanti, direttore tecnico del Giotto. - Ci congratuliamo con il nostro atleta perché riesce ad avere risultati eccellenti sia sui campi da tennis che nella vita quotidiana, arrivando a meritare una citazione in un premio tanto importante come il "Fair Play Mecenate"».

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK