Visibelli e Cuneo all'assalto dell'Europa e del Mondo. INTERVISTE

Anna sarà impegnata nella rassegna continentale under 23, Benedetta in quella iridata allieve

| di Andrea Lorentini
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

guarda le interviste con Anna Visibelli e Benedetta Cuneo

La prima è tornata a saltare come non le succedeva da tempo, la seconda ha dominato la stagione lasciando alle avversarie soltanto le briciole.  Anna Visibelli e Benedetta Cuneo sono le stelle dell’atletica leggera aretina e tra pochi giorni scenderanno in pedana per sfidare l’Europa e il Mondo. Anna è volata a Tampere, in Finlandia, per disputare i campionati europei under 23 di salto in lungo, Benedetta ha fatto la valigia direzione Donetsk, in Ucraina, per partecipare ai campionati mondiali allieve dove raddoppierà l’impegno: oltre al lungo anche il triplo.
La Visibelli ha strappato la qualificazione per la rassegna continentale (dall’ 11 al 14 luglio, ndr) in extremis grazie ai 6,24 metri ai campionati italiani. Una misura che le è valsa anche il primato personale. Il pronostico per una medaglia sembra chiuso, ma in Finlandia Anna cercherà un posto in finale per provare poi a sognare.
Chi può, legittimamente, sognare ad occhi aperti è la Cuneo che si presenta all’appuntamento iridato (10 – 14 luglio, ndr) da numero uno in Italia. La concorrenza è fortissima, però sperare in un posto sul podio non è utopia. Sia nel lungo che nel triplo quest’anno ha saltato misure eccezionali per una 17enne. Nel lungo ha un primato personale di 6,23 metri, mentre nel triplo è atterrata a 13,19. 
Adesso non resta che tifare per loro. Anna e Benedetta, le due reginette dell’atletica aretina.

Andrea Lorentini

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK