Prima categoria, Il Lucignano cade in casa sotto i colpi dell'Ambra (0-2

Amaranto rimaneggiati non hanno pututo nulla contro i valdarnesi

| di Osvaldo Tavarnesi
| Categoria: Sport
STAMPA

LUCIGNANO: Violini, Otelli, Marsupini, Lucherini(70°Spensierati), Aguzzi,Tei,Fucci, Scapecchi,Casini(65°Pelucchini), Fabbro, Vacchiano(72°Fragalà). All. Peruzzi. A dsp. Testi,Magini,Agutoli.
AMBRA:Gori,Mulinacci,Marzi, Vietti ,Marra, Innocenti, Butti,Baldini,Gregucci, Becattini,Bencivenni. All. Garozzo. A dsp. Nannicini,Rossi,Pomeranzi,Cappelli.
Crocini,Borgogni,Vestri.
Arbitro: Sig. Santoni di Firenze
RETI: 20° Grecucci, 77° Bencivenni.

Un Lucignano acciaccato e privo di alcune pedine fondamentali nell'assetto tattico della formazione base nulla ha potuto contro un forte Ambra ben messo in campo e con alcuni giocatori di ottimo livello tecnico. Il Lucignano di oggi era decisamente la brutta copia di quello visto la scorsa domenica anche perché l'avversario oltre che essere una compagine di sicuro livello ha dimostrato di essere molto più in "palla" fisicamente dei ragazzi di mister Peruzzi. Lo dimostra il fatto che gli ospiti hanno saputo mettere in campo un continuo ed asfissiante pressing a tutto campo fino all'ultimo secondo di gioco, impedendo ai locali di esprimersi al meglio e di mettere in evidenza il proprio gioco. Comunque nei primi 20 minuti, fino al goal dell'Ambra a dettare il gioco e ad andare vicino al goal è stato il Lucignano con il giovane Casini e fino ad allora il portiere più impegnato era stato il bravo Gori. Dopo il goal di Gregucci, che aveva approfittato di un liscio difensivo insaccando a porta vuota, gli ospiti hanno dimostrato di sapere tenere meglio il campo e hanno potuto sviluppare con più tranquillità il loro gioco fatto di "prima" e di veloci contropiedi. La cronaca, come già descritto, mette in evidenza un Lucignano volenteroso e deciso a tenere il pallino del gioco nei primi minuti e gli avversari si limitano a contenere gli avanti amaranto "orfani" del loro goleador principe Pelucchini. Al 20° il goal di Gregucci e per il Lucignano si fa ancora più dura. Due super parate di Violini, riscattano il pasticcio difensivo che ha permesso il goal ospite e evitano il raddoppio dell'Ambra. Si va al secondo tempo con il Lucignano che con tenacia cerca il pareggio ma gli ospiti hanno una marcia in più e con il loro pressing rendono sterile la reazione dei locali. Casini s'invola verso la porta avversaria ma l'arbitro commette un grossolano errore e fischia un fuorigioco inesistente. Non è proprio giornata per i colori amaranto. Mister Peruzzi tenta il tutto per tutto facendo entrare l'acciaccato Pelucchini e poco dopo tocca a Spensierati e Fragalà, ma proprio quando il Lucignano sembra aver ritrovato il ritmo giusto arriva il goal di Bencivenni al 77° e la partita praticamente finisce qui.
 

Osvaldo Tavarnesi

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK