L'Arezzo strapazza la Pontevecchio (3-0) Martinez, Zaccanti e Essoussi firmano il successo - FOTO

Prestazione convincente degli amaranto che colpiscono anche due pali

| di Andrea Lorentini
| Categoria: Sport
STAMPA

FOTOGALLERY COMPLETA / INTERVISTE: Mezzanotti, Essoussi e Martinez

Vittoria e gioco. L’Arezzo strapazza la Pontevecchio (3-0) e accontenta Mezzanotti che alla vigilia aveva chiesto i tre punti e una prestazione convincente. Con questo successo gli amaranto salgono a quota 14 anche se la vittoria della Pianese nel big match contro il Foligno mantiene invariata la distanza (5 lunghezze) dal vertice.
Fin dai primi minuti l’Arezzo prende in mano le redini del gioco costringendo la Pontevecchio a ripiegare nella propria metà campo. La supremazia territoriale si concretizza al 25’ quando Essoussi, lanciato a rete da Martinez, viene steso dal portiere in uscita. Per l’arbitro è rigore e giallo per l’estremo difensore umbro. I giocatori dell’Arezzo protestano perché chiedevano il rosso. Sul dischetto si presenta Martinez che non sbaglia per l’1-0. Primo gol in campionato per l’argentino.
L’Arezzo è padrone del campo e al 35’ arriva il raddoppio. Punizione di Rubechini e incornata vincente di Zaccanti che anticipa tutti e mette in fondo al sacco.
Primo del riposo gli amaranto sfiorano anche il tris. Prima con Disanto (diagonale di poco fuori) e poi con Martinez (salvataggio in extremis del portiere).
In avvio di ripresa l’Arezzo potrebbe chiudere definitivamente la gara, ma Martinez trova l’opposizione del portiere sul pallonetto ravvicinato.
La Pontevecchio ha un sussulto intorno al 10’ minuto. Lispi gira di testa, palla poco fuori. E’, soltanto un fuoco di paglia perché la squadra di Mezzanotti riprende a macinare gioco e al 25’ trova il terzo gol. Ruggeri crossa da sinistra, Essoussi sale in cielo e di testa indirizza il pallone sul secondo palo con una traiettoria angolatissima che beffa Tifi.
Poco dopo ancora Essoussi sugli scudi. Gira di tacco verso la porta cogliendo un palo clamoroso. Nel finale l’Arezzo potrebbe addirittura dilagare. Frasca, appena entrato, coglie un altro palo.  La giornataccia della Pontevecchio si conclude al 41’ st quando Nikolla si becca il rosso per un fallaccio su Frasca.
L’Arezzo torna a casa con il sorriso. Adesso serve dare continuità di gioco e risultati. L’unica ricetta per raggiungere il primo posto.

IL TABELLINO

PONTEVECCHIO-AREZZO 0-3

PONTEVECCHIO (4-5-1): Tifi, Mazzanti, Morucci, Brunori, Bisello Ragno (40' pt Gaggiotti), Lispi, Pirchi, Esposito, Canaj, Missaglia, Fiorucci (46' st Silvestri) A disp: Tassi, Avellini, Polidori, Ravo, Nikolla, Deskaj, Bertolini

Allenatore: Spazzoni

AREZZO (4-2-3-1): David, Bellavigna, Dierna (38' st De Martino), Zaccanti, Ruggeri, Carteri, Idromela (17' st Ciogli), Disanto, Martinez (28' st Frasca), Rubechini, Essoussi A disp: Scarpelli, Pecorari, Carminucci, Labate, Dieme, Invernizzi

Allenatore: Mezzanotti

ARBITRO: Capovilla sez di Verona (Lanese -Grisei)

RETI: Martinez (A) rig, Zaccanti (A), Essoussi (A)

NOTE: espulso: Nikolla (P) ammoniti Tifi (P), Mazzanti (P), Morucci (P)

RILEGGI LA NOSTRA DIRETTA

46' + 4' st - Fischio finale. L'Arezzo batte la Pontevecchio 3-0 grazie ai gol di Martinez (rigore), Zaccanti e Essoussi e sale a quota 14 in classifica

Adesso si sentono soltanto i tifosi amaranto che festeggiano la vittoria, la quarta in questo campionato

Sono quattro i minuti di recupero

41' st - la Pontevecchio resta in dieci. Fallo da dietro, irruento, di Nikolla ai danni di Frasca e cartellino rosso per il giocatore umbro

37' st - Terzo cambio nell'Arezzo: entra De Martino al posto dell'acciaccato Dierna

30' st - Frasca, appena entrato, colpisce il palo su assist di Bellavigna. Arezzo che in questo finale potrebbe dilagare

I tifosi amaranto si fanno sentire con cori di sfottò all'indirizzo del Perugia

28' st - Secondo cambio per Mezzanotti. Entra Frasca, esce Martinez

26' st - Essoussi assoluto protagonista. Raccoglie un assist da destra e di tacco colpisce il palo. Sarebbe stato un gol spettacolare

 Partita virtualmente chiusa quando mancano ancora venti minuti

22' st - Terzo gol dell'Arezzo: cross dalla sinistra di Ruggeri, incornata di Essoussi e che sale in cielo e piazza il pallone sul secondo palo con una traiettoria angolatissima. Sesta rete in campionato per il numero 9 amaranto

19' st - Bella triangolazione Rubechini-Essoussi-Disanto con il tiro dell'esterno destro che termina alto

17' st - Primo cambio nell'Arezzo: fuori Idromela al suo posto Ciogli

11' st' - Brivido stavolta nell'Arezzo dell'Arezzo: Lispi gira di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Palla di poco fuori. Arriva dopo quasi un'ora la prima palla gol per gli umbri

7' st - Clamorosa occasione fallita dall'Arezzo per il 3-0. Martinez si libera in area dopo una serie di rimpalli, ma il suo pallonetto non scavalca Tifi che si oppone con il corpo

Cominciato il secondo tempo

46' + 2' Terminato il primo tempo. Arezzo in vantaggio per 2-0

46' Altra palla gol per l'Arezzo: Essoussi fa sponda per Martinez e Tifi salva in uscita alla disperata sull'argentino

Saranno due i minuti di recupero

Battute finali del primo tempo con la Pontevecchio che tenta di abbozzare una reazione, ma la difesa dell'Arezzo è sempre attenta

38' - Arezzo vicinissimo al terzo gol. Tifi sbaglia il rinvio e regala il pallone sui piedi di Disanto che punta la porta, ma il suo diagonale esce di poco sul fondo

34'-  raddoppio dell'Arezzo: punizione di Rubechini, Zaccanti salta più in alto di tutti e di testa insacca per il 2-0

Nota statistica: quello assegnato oggi è il quarto rigore in favore dell'Arezzo e tutti quanti se li è conquistati Essoussi

25' - Arezzo in vantaggio: Martinez trasforma dal dischetto per l'1-0. primo gol in campionato per l'argentino

24' Rigore per l'Arezzo per fallo su Essoussi, steso dal portiere in uscita.  Stavolta il direttore di gara non ha avuto dubbi ed ha anche ammonito il portiere Tifi. I giocatori amaranto chiedono il rosso per chiara occasione da rete. Il rosso per l'estremo difensore ci poteva stare

Sul ribaltamento di fronte conclusione di Missaglia bloccata senza problemi da David

20' - Episodio da moviola nell'area umbra. Essoussi è trattenuto da Canaj e cade a terra. L'arbitro lascia correre. Forse l'attaccante dell'Arezzo ha accentuato un pò la caduta

19' - Ammonito Mazzanti per un fallo su Idromela. Un'entrata scordinata

16' - Punizione di Rubechini, Essoussi gira di testa e manda la palla sul fondo, ma l'azione è fermata per il fuorigioco dell'attaccante amaranto

14' - Arezzo che insiste nella pressione nella metà campo umbra. Non è facile, però, trovare spazi nella difesa della Pontevecchio

Si fanno sentire i tifosi amaranto, circa 150, che hanno seguito la squadra a Ponte San Giovanni

9' - Primo squillo dell'Arezzo: Martinez ci prova dal limite, la sua conclusione forte e precisa chiamata Tifi alla deviazione in angolo

In questi primi minuti di gioco Arezzo che fa la partita e Pontevecchio che si difende anche con 11 uomini dietro la linea della palla. Per il momento amaranto che non sono riusciti a trovare il pertugio

6' - Cross di Martinez, al volo Rubechini, palla che sbatte su un difensore della Pontevecchio e azione che sfuma

5' - Arezzo con il 4-2-3-1, Pontevecchio che si schiera con un 3-5-2 pronto a trasformarsi in un 5-3-2

Partita iniziata

Le squadre hanno fatto l'ingresso in campo. Arezzo in maglia arancione, calzoncini e calzettoni neri

Ore 14,50 - Allo stadio è arrivato anche il presidente Ferretti che sta prendendo posto in tribuna

Sono cinque gli under in campo dall'inizio nell'Arezzo

ore 14, 25 - Consegnate le formazioni ufficiali. Nell'Arezzo la novità è rappresentata da Idromela, alla prima da titolare, preferito a Ciogli.  Nella Pontevecchio Gaggioti siede in in panchina. Missagli dovrebbe essere l'unica punta

Pontevecchio-Arezzo non sarà l’ultima spiaggia come ha tenuto a precisare Davide Mezzanotti, ma nemmeno una partita interlocutoria. Al Ponte gli amaranto deve puntare al colpo per risalire la classifica e accorciare su chi sta davanti. La domenica propone lo scontro diretto sull’Amiata tra Pianese e Foligno. L’occasione è ghiotta, di quelle da non lasciarsi sfuggire. Una vittoria con la Pontevecchio farebbe in ogni caso guadagnare punti su una delle due capolista. Se poi a Piancastagnaio ci scappasse il pareggio sarebbe ancora meglio. A patto, però, che l’Arezzo vinca e possibilmente convinca.  L’assenza prolungata di Carfora non facilita il compito. Senza il regista la squadra fatica a costruire gioco. L’ex Pontedera oltre ai piedi buoni porta in dote personalità. Non a caso contro il Deruta, quando c’era da gestire il vantaggio, la squadra è apparsa timorosa arretrando troppo il baricentro.
Mezzanotti conferma il 4-2-3-1 e rilancia Ciogli al fianco di Carteri in mediana. Ancora panchina per Idromela. Per il resto tutto uguale con Martinez in appoggio ad Essoussi.
Sull’altra sponda ci sarà una Pontevecchio rinfrancata dalla prima vittoria in campionato conquistata domenica scorsa sul campo del Flaminia. Gli umbri sono formazione di categoria con alcuni elementi di esperienza e qualche buon giovane.  Al di là dell’avversario dipenderà come sempre tutto dall’Arezzo. Nel bene e nel male.

Andrea Lorentini

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK