MONTE SAN SAVINO CELEBRA IL 70ESIMO ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE RICORDANDO LUIGI CARLETTI

| di Lucrezia Lombardo
| Categoria: Territorio
STAMPA

Il 4 Luglio prossimo ricorre il 70esimo anniversario della Liberazione di Monte San Savino e l'Amministrazione Comunale ha deciso di promuovere proprio in questa data la prima di una serie di iniziative dedicate al ricordo e alla commemorazione.
La giornata del 4 Luglio sarà incentrata sulla figura di Luigi Carletti, martire savinese, ucciso da soldati tedeschi il 2 Luglio 1944 nella zona di San Poerino.
Carletti era un Ufficiale del Regio Esercito che dopo l'8 Settembre scelse di impegnarsi per liberare il nostro paese dall'occupazione militare nazista. Rientrato a Monte San Savino dal fronte francese fra mille peripezie incominciò subito a svolgere la sua opera, in particolare offrendo sostegno ad alcuni ex prigionieri alleati sfuggiti ai campi di prigionia. Il 28 Giugno un reparto della divisione Goering fece irruzione nella sua villa, arrestando lui e tutti i componenti della famiglia con l'accusa di antifascismo e sottoponendoli ad atroci torture nella speranza di ricevere informazioni sull'organizzazione della "Resistenza". Nessuno della famiglia rivelò però nulla e Carletti dopo 5 giorni di orribili sevizie fu trascinato fino a San Poerino e lì fucilato. Il suo corpo fu nascosto fra le frasche e trovato solo dopo 9 giorni, dopo la liberazione di Monte San Savino, con addosso gli evidenti segni delle violenze subite
La giornata di ricordo inizierà alle ore 17 presso la Sala Conferenze del Cassero con un incontro promosso in collaborazione con il Centro Studi Economici e Sociali "Amintore Fanfani": dopo i saluti del Sindaco Margherita Scarpellini e della Presidenza del Centro Studi seguirà un'introduzione sul tema della Resistenza e della guerra di Liberazione a cura dell'Assessora Erica Rampini a cui farà seguito l'intervento del Prof. Paolo Nepi sul tema "Luigi Carletti: martire antifascista, eroe della resistenza"
A seguire, dalle ore 19 circa, sarà deposta una corona d'alloro sulla tomba di Luigi Carletti che si trova presso il Cimitero della Misericordia di Monte San Savino.

Lucrezia Lombardo

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK