Partecipa a Arezzo Oggi

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grosso cinghiale "investe" un auto, conducente illeso. L'animale è poi fuggito

L'episodio a Lucignano. Ingenti i danni alla vettura: circa 4mila euro

Condividi su:

Brutta disavventura, martedì, sul tardo pomeriggio, per un sessantenne lucignanese che si è visto "investire" mentre guidava la sua macchina da un enorme cinghiale. L'uomo, O.T. le sue iniziali, è stato lo sfortunato protagonista, suo malgrado, di questo tremendo impatto che ha visto la sua macchina subire importanti danni. Per sua fortuna, almeno questo, il lucignanese sembra non aver riportato lesioni fisiche, anche se la "botta" lo ha fatto sobbalzare non poco. "Erano circa le 17.45 - racconta - quando con la mia macchina, una Dacia 4X4, stavo ritornando a Lucignano dove risiedo e stavo percorrendo la SP 19 di Via Procacci. All'improvviso, in una frazione di secondo, mi sono visto spuntare proprio dalla mia destra un enorme cinghiale, sicuramente voleva attraversare, e mi ha colpito nella parte anteriore della macchina e nella parte del lato passeggero. L'impatto di grande potenza ha spinto la vettura verso il ciglio della strada, dalla parte opposta rendendo precaria la stabilità dello stesso mezzo. Fortunatamente in quel momento non passavano altre auto, altrimenti l'incidente avrebbe avuto ben altre conseguenze anche fisiche sulla mia persona. Devo dire, forse il mio senso civico e l'amore per gli animali, ha prevalso sul resto e la prima cosa che sono andato a verificare, dopo essere sceso dalla macchina, è stato di vedere le condizioni dell'animale pensando di trovarlo ferito sulla strada. Fortunatamente dell'ungulato non c'era nessuna traccia e sicuramente i suoi danni erano stati minori della mia macchina e gli avevano permesso di dileguarsi in tutta fretta nella campagna. La comparsa, dopo pochi minuti dall'incidente, dei carabinieri di Lucignano che erano in servizio perlustrativo, sinceramente mi ha tranquillizzato ed allo stesso tempo, ho potuto constatare la grande disponibilità ed umanità che hanno avuto nei miei confronti in un momento così delicato. Infatti grazie al loro aiuto abbiamo potuto togliere la macchina dal ciglio della strada che rischiava di rotolare nel campo e dopo aver rimesso la parte accidentata in grado di non ostacolare il normale "cammino" della vettura mi hanno fatto strada fino al carrozziere più vicino, rendendomi meno pesante il disagio di quella brutta avventura". Purtroppo il preventivo di spesa del danno, di circa 4mila euro, ha riportato alla cruda realtà lo sfortunato lucignanese. "Se non altro il cinghiale non è morto e almeno questo mi consola", ha concluso l'uomo.

Condividi su:

Seguici su Facebook