Lucignano, il turismo estivo chiude con il segno positivo

"Lucignano is lovely" commenta un visitatore americano

| di Osvaldo Tavarnesi
| Categoria: Valdichiana
STAMPA

Un'onda lunga dell'estate ha "colpito" piacevolmente il paese dell'Albero D'Oro "regalandogli" un prolungamento piacevole e quanto mai necessario di un turismo vitale per l'economia del paese dell'Albero D'Oro. Dopo un inizio 2013 decisamente deludente protrattosi vino al mese di giugno, che ha visto il grafico delle presenze turistiche in sensibile flessione ecco che dal mese di Luglio il trend registrare un buon recupero. Tanto che i 3 mesi estivi: luglio, agosto e settembre hanno fatto un bel "balzo" in alto. Certamente questo trimestre così favorevole non andrà a coprire il primo semestre 2013 che ha chiuso in negativo ma contribuiranno a fare tirare un bel respiro ai commercianti ed imprenditori lucignanesi e dare un importante ed atteso impulso di ottimismo a tutta l'economia, sperando che questi segnali positivi possano fugare le pessimistiche previsioni di qualche imprenditore per il prossimo ed immediato futuro.

Il perché di questo strano e altalenante andamento dell'entrate turistiche, ha più spiegazioni come ci riferisce il sindaco lucignanese Seri. " Vorrei ricordare che la primavera di quest'anno ha portato con sè una bizzarra e dispettosa situazione metereologica, dove le piogge continue ed una temperatura fredda inusuale non hanno certo favorito il turismo. I mesi estivi, oltre che portare una situazione climatica molto favorevole ha visto la presenza di un buon numero di turisti stranieri, primi fra tutti, olandesi, inglesi, finlandesi e francesi, Certo non c'è stato l'affluenza sperata e soltanto il turismo degli stranieri ci ha dato un sensibile contributo di presenze e possiamo dire che ha "retto". Quello che invece è stato inferiore agli altri anni, ma credo che sia un problema di tutte le cittadine turistiche, è stata la mancanza di turisti italiani e credo che non sia difficile ricondurre il fatto alla grave situazione economica".

Seri, forse per attirare ancora più turisti, non crede che necessiterebbe programmare altre iniziative nel corso di tutto l'anno? "Credo che Lucignano, grazie anche alla collaborazione dell'Associazioni di volontariato, della Pro-Loco, l'Associazione Maggiolata, Le Contrade e della nuova ed importante Associazione dei Commercianti lucignanesi metta in "campo" un calendario di iniziative di tutto rispetto e che riescono a portare al nostro paese migliaia di persone.

Ci tengo a sottolineare che al buon andamento dei 3 mesi da lei già indicato dobbiamo aggiungerci la bellissima festa di "arti e Mestieri" di sabato e domenica prossima, che riscuote tanto consenso e sono migliaia i visitatori che ogni anno "invadono" il nostro Centro Storico. Inoltre proprio domani, ci sarà il consueto appuntamento che è iniziato 7 anni fa, con il Plein Air ed arriveranno a Lucignano non meno di 40 caravan che si posizioneranno nella nostra area attrezzata. La mattina riceverò, nella nostra Sala Consiliare, questi graditi ospiti  ed insieme ci prenderemo un aperitivo di benvenuto.

Per ritornare ai "segnali" positivi turistici, posso dare alcuni numeri sulle presenze, sempre riferite a questo ultimo trimestre, che ci segnalano un netto balzo in alto del trend di visitatori al Museo Comunale, basti pensare che il solo mese di agosto sono stati "staccati" circa 1000 biglietti. "Lucignano is lovely, si mangia bene, è veramente un piccolo, grande gioiello d'arte ed è possibile fare dell'ottima e salutare camminata in un paesaggio ed una natura incontaminata, that's very good". Questo positivo commento proviene da un "americano" di 77 anni portati splendidamente e facente parte di un numeroso gruppo USA che ha scelto Lucignano per le ferie, proprio in questo fine settembre. L'imprenditoria lucignanese spera molto in un prolungamento dell'estate e di conseguenza di un atteso e sperato prolungamento di presenze turistiche. La comunità lucignanese ha tutte le potenzialità per riuscire a superare anche questa crisi economica mondiale e come sempre è pronta a scommettere sul proprio paese.

Osvaldo Tavarnesi

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK