Il Comune di Terranuova ha firmato un protocollo d’intesa con Slow Food

Per la salvaguardia del patrimonio enogastronomico

| Categoria: Valdarno
STAMPA

“Ormai da anni lavoriamo intensamente sulla valorizzazione della filiera corta per riuscire a raggiungere una pluralità di obiettivi, primo fra tutti la tracciabilità dei prodotti che ci consente di conoscere direttamente le aziende e quindi di garantire la qualità dei prodotti. Inoltre in questo modo riusciamo a dare un sostegno ai produttori stessi che sono i primi manutentori del paesaggio e rappresentano una parte significativa del nostro tessuto produttivo” afferma l’assessore Sergio Chienni.
Slow food è un’associazione che dal 1986 promuove, comunica e studia la cultura del cibo in tutti i suoi aspetti. La sua mission è educare al gusto, salvaguardare la biodiversità e le produzioni alimentari, e promuovere un modello alimentare che rispetti ambiente, tradizioni e identità culturali. Nello specifico, in Valdarno, è l’Associazione Slow Food Colli Superiori del Valdarno ad operare per la salvaguardia del patrimonio enogastronomico italiano, per la promozione della qualità agroalimentare e per la valorizzazione dei prodotti tipici. La sua attività avviene perlopiù attraverso progetti legati al rispetto dell’ambiente e delle biodiversità, e facendo educazione, divulgazione e promozione anche a livello internazionale.
L’attività di Slow Food Colli Superiori del Valdarno opera in linea con le azioni amministrative intraprese da tempo dal Comune di Terranuova Bracciolini finalizzate al mantenimento e allo sviluppo delle produzioni tipiche locali.
“Già in occasione del Salone del Gusto 2012 abbiamo presentato con il Comune di Terranuova Bracciolini il progetto Stasera cucino io. Abbiamo poi iniziato tutta da una serie di collaborazioni con amministrazioni e associazioni locali con le quali abbiamo delle progettualità da poter sviluppare sia dal punto di vista della promozione culturale che territoriale” dice Gianrico Fabbri di Slow Food Colli Superiori del Valdarno.
In questa direzione si inserisce la volontà dell’Amministrazione di intraprendere un nuovo percorso di collaborazione che includa ulteriori iniziative che incrementino e sottolineino l’importanza del concetto di qualità e genuinità dei prodotti.

Contatti

redazione@arezzooggi.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK